Argentina. L’appello dei vescovi: “Accogliete i rifugiati siriani”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SIRIA ATTACCO BOMBAZenit

È un appello “alla responsabilità ed alla solidarietà di tutto il popolo di Dio” quello lanciato dalla Conferenza Episcopale argentina per far fronte alla “tragica situazione dei profughi e richiedenti asilo siriani, in cerca di una vita migliore, lontano da guerre, povertà, fame e sfruttamento”. In una nota congiunta delle Commissioni episcopali per le Migrazioni e per la Giustizia e la pace – rilanciata dalla Radio Vaticana -, i presuli si dicono “disponibili a mettere a disposizione dei richiedenti asilo l’assistenza legale necessaria, lezioni di lingua spagnola e la dovuta assistenza spirituale”.

“È fondamentale il contributo della Chiesa – continuano i presuli – attraverso programmi di sensibilizzazione, mobilitazione, assistenza, monitoraggio e consulenza messi in atto dalle comunità religiose e parrocchiali nei punti di arrivo dei rifugiati”. “Di fronte alle tragedie che colpiscono l’umanità, Dio non è indifferente, non è lontano – concludono le due Commissioni episcopali –  Egli è il nostro Padre, che ci sostiene nella costruzione del bene e nel rifiuto del male”, invitandoci a “prendersi cura con tenerezza” dei sofferenti.

Iniziato nel marzo del 2011, nel contesto della così detta “Primavera araba”, il conflitto siriano si è poi trasformato in una vera guerra civile nel 2012 che, secondo le stime più ricorrenti, avrebbe provocato finora circa 250mila. Oltre la metà della popolazione originaria del Paese è stata costretta invece a fuggire.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>