Firmato accordo Vaticano-Centrafrica. Impegno reciproco per il bene comune

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

VaticanoÈ stato firmato martedì 6 settembre, presso il Palais de la Renaissance di Bangui, sede della Presidenza della Repubblica, un Accordo Quadro tra la Santa Sede e la Repubblica Centroafricana su materie di interesse comune.

La firma è avvenuta alla presenza del presidente Faustin Archange Touadéra e di mons. Dieudonné Nzapalainga, C.S.Sp., arcivescovo di Bangui e presidente della Conferenza Episcopale centrafricana.

Per la Santa Sede ha firmato mons. Franco Coppola, arcivescovo titolare di Vinda e nunzio apostolico, e per la Repubblica Centroafricana, Charles Armel Doubane, ministro degli Affari Esteri, dell’Integrazione africana e dei Centrafricani all’estero.

L’Accordo Quadro – spiega un comunicato della Sala Stampa vaticana – è costituito da un preambolo e 21 articoli e fissa il quadro giuridico delle relazioni tra la Chiesa e lo Stato, disciplinando materie di interesse comune. Le due Parti, pur salvaguardando l’indipendenza e l’autonomia che sono loro proprie, si impegnano a collaborare per il benessere morale, spirituale e materiale della persona umana e per la promozione del bene comune.

L’Accordo Quadro entrerà in vigore con lo scambio degli Strumenti di Ratifica.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>