Emma Silvestri vince i 1000 al meeting internazionale Di Majano

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Alessandro Caccini vincitore nel lungo cadetti 2SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Eccellente performance dei giovani atleti marchigiani che conquistano per il secondo anno consecutivo il Trofeo internazionale di Majano, manifestazione dedicata alle categorie cadetti (under 16) e ragazzi (under 14) giunta all’edizione numero 25.

Le Marche festeggiano così il terzo successo complessivo, con un totale di 519 punti e due sole lunghezze di vantaggio sugli ungheresi di Budapest (517) che precedono Belgrado (505,5), Venezia (488) e Treviso (477) in una rassegna che ha visto in quest’occasione la presenza di 24 rappresentative regionali o provinciali, di cui 10 provenienti dall’estero. Al trionfo hanno contribuito 3 vittorie individuali tra cui quella dell’etoile della Collection Atletica Sambenedettese Emma Silvestri  che si è imposta agilmente sui 1000 metri con 3’02”35 in un’afosa giornata, relegando al secondo posto la serba Gajic ed al terzo l’ungherese Pesleg.

Ottimo terzo posto nel salto il lungo ottenuto da Alessandro Caccini che sifla il suo personal best con 6,14 , stabilendo il nuovo record sociale di categoria e denotando un ottimo stato di forma in vista dei Campionati Italiani Cadetti che si svolgeranno a Kles l’8 ed il 9 ottobre e nei quali è il favorito per il titolo nell’Esathlon.

Spostandoci in territorio marchigiano, nel week end si sono svolti i campionati Regionali individuali Master che hanno visto trionfare i portacolori della Collection Atletica Sambenedettese i quali hanno conquistato un bottino veramente ragguardevole conquistando ben 17 titoli ed esattamente :

Cesare Alesi 4 titoli nella Categoria M55 (Salto in Alto, Salto con l’asta, Lancio del Disco e del Giavellotto)

Franco Marchegiani 3 titoli nella Categoria M80 ( Lancio del Disco, Martello e del Martellone )

Stefano Cavezzi 3 titoli nella Categoria M50 ( Lancio del Peso, Disco e Giavellotto )

Francesco Bruni 3 titoli nella Categoria M75 ( 100 metri, Salto in Alto e Triplo )

Carlo Sebastiani 2 titoli nella categoria M55 ( Lancio del Peso e Lancio del Martellone )

Staffetta 4 x 100 e Staffetta 4 x 400 Categoria M50 (Luca Fausti, Daniele Pallotta, Carlo Sebastiani e Francesco Bruni)

Da segnalare inoltre l’argento nei 5000 metri categoria M65 del Prof. Matteo Piemontese ed il bronzo nei 200 metri ottenuto nella categoria F55 da parte di Laura Arnaudo.

Infine, domenica 4 settembre, si è svolta presso lo Stadio Helvia Recina di Macerata la ventinovesima edizione del Meeting San Giuliano che ha visto brillare gli allievi Marco Mancini con 23”82 nei 200 metri e Lorenzo Corsini quarto negli 800 metri con 2’02”92 mentre , tra le Cadette, Giulia Rossi si migliora negli 80 metri con 11”17 e Lara Prosperi sigla il suo season best nei 600 metri con 1’42”53.

Appuntamento Lunedì 12 settembre alle ore 16 nella nuova e fiammante pista di con l’inizio dei corsi, che quest’anno ricopre un significato davvero emozionale.

Verrà infatti organizzato, in collaborazione con la Federazione Italiana di Atletica leggera,  il MENNEA DAY per celebrare l’anniversario dello storico record mondiale sui 200 metri di 19”72.  Potranno partecipare tutti i tesserati FIDAL, dagli esordienti ai master, i tesserati di altre Federazioni, i tesserati degli Enti di Promozione Sportiva e tutti gli appassionati che vorranno cimentarsi nella distanza cara alla Freccia del Sud. Tutti i partecipanti avranno diritto a un diploma di partecipazione personalizzato a testimonianza della loro presenza al MENNEA DAY 2016.

Lo spirito dell’iniziativa è prettamente giocoso oltreche agonistico ma avrà anche una valenza sociale dal momento che la quota di partecipazione di Euro 3 verrà equamente divisa tra la Fondazione Mennea e le vicine popolazioni colpite dal terremoto e pertanto è attesa un’ adesione numerosa da parte di tutti ( atleti di ogni età, genitori, tecnici ed appassionati ) per proseguire il magico percorso intrapreso assieme ma soprattutto per celebrare il più grande atleta italiano di tutti i tempi che tante gioie ed emozioni ci ha regalato e per dare un aiuto concreto ai terremotati.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>