Provincia, operazioni di decespugliazione: mille chilometri di strade pulite entro fine mese

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Paolo d'ErasmoPROVINCIA – Proseguono a pieno ritmo le operazioni di decespugliazione delle scarpate provinciali che riguardano circa 1000 km di strade di competenza della Provincia. Il Servizio Viabilità dell’Ente monitorizza quotidianamente l’attività delle ditte esterne e del personale della Provincia che stanno operando in questi giorni con grande impegno con l’obiettivo di completare entro la fine del mese la decespugliazione. Attualmente l’azione di pulizia e di sistemazione della vegetazione ha riguardato oltre 720 Km di strade, pari a circa il 72% delle arterie provinciali che compongono la rete stradale. Le copiose precipitazioni dei mesi scorsi avevano ulteriormente favorito una crescita abbondante della vegetazione che ostacola la visibilità della strada e segnaletica rendendo potenzialmente pericolosa la circolazione per gli utenti. Complessivamente la Provincia ha messo in campo risorse per 135 mila euro derivanti da fondi propri di bilancio disponibili grazie all’approvazione del rendiconto di gestione 2015, a cui si aggiungono i finanziamenti di 50 mila euro concessi dalla Regione per le strade ex Anas.

Con grande determinazione i dipendenti del Servizio Viabilità della Provincia che ringrazio stanno portando avanti questa attività di manutenzione delle strade provinciali richiesta dai sindaci e dai cittadini – evidenzia il Presidente Paolo D’Erasmoche risulta essenziale e preziosa non solo per aumentare la sicurezza della circolazione ma funzionale, nello stesso tempo, a presentarsi con una immagine migliore nei confronti dei tanti turisti che in questo periodo estivo sono in visita o ospiti nel nostro territorio, dalla costa all’entroterra. Certamente – prosegue D’Erasmole esigenze di investimento per la viabilità sono molte da fronteggiare e con pochi fondi, ma la Provincia è fortemente impegnata a recuperare risorse da investire nelle strade e sulle scuole che costituiscono le priorità assolute per questo Ente che intende essere di supporto ai Comuni e alle esigenze di sviluppo del territorio“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *