Cardinale Parolin: “il Papa in Polonia per accendere la scintilla della misericordia nel cuore dei giovani”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Parolin“Il Papa in Polonia per accendere la scintilla della misericordia nel cuore dei giovani”. Il segretario di Stato vaticano, cardinale Pietro Parolin, individua in un’intervista al Centro Televisivo Vaticano i temi principali del viaggio di Papa Francesco in Polonia, dal 27 al 31 luglio. A Cracovia per la 31esima Giornata mondiale della gioventù, lungo il cammino iniziato da san Giovanni Paolo II, il Papa, spiega Parolin, accenderà “questa scintilla, la scintilla della misericordia, nei cuori dei giovani, per far divampare il fuoco della misericordia in tutto il mondo”.

La sua preghiera silenziosa ad Auschwitz e Birkenau ricorderà tutte queste vittime dell’odio e della pazzia umana, “per ricordare che anche oggi purtroppo esistono situazioni di violenza, di disprezzo della vita umana, di disprezzo della persona, situazioni in cui si fomenta la divisione, situazioni in cui si usa il terrore, il terrorismo, per degli interessi personali o la costruzione di interessi economici e politici”. Nel suo primo viaggio in un grande Paese nel cuore dell’Europa, dopo la visita a Strasburgo, Papa Francesco, secondo il cardinale, lancerà “un messaggio di speranza, di fronte al futuro dell’Europa, e di fronte anche alle tante sfide che sono poste davanti alla costruzione europea e un messaggio di coraggio, nel senso di riscoprire quelle che sono le autentiche radici cristiane dell’Europa, che hanno permesso all’Europa di diventare quello che è”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *