Si inaugura a Martinsicuro la mostra “Matteo Ricci, un gesuita nel Regno del Drago”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Mostra Padre Ricci (4)

Di Gianmarco Capecci

MARTINSICUROVenerdì 22 luglio si inaugurerà l’edizione 2016 della mostra “Matteo Ricci, un gesuita nel Regno del Drago” dedicata al grande missionario maceratese. Quest’anno l’allestimento avrà luogo presso la chiesa parrocchiale di S. Gabriele dell’Addolorata a Villarosa di Martinsicuro, e rimarrà aperta fino a domenica 21 agosto; il sabato e la domenica a partire dalle ore 19, al termine della messa, sarà possibile usufruire di una guida durante la visita alla mostra, la quale è composta da 30 grandi pannelli splendidamente illustrati che ripercorrono la vita, il pensiero e le opere del grande profeta della missione Matteo Ricci. Il nostro corregionale fu un personaggio dallo spessore umano e spirituale così grande e influente che la celebre rivista Life lo ha inserito fra i personaggi più importanti del secondo millennio; egli fu senz’altro un profeta dell’inculturazione e dell’utilizzo della cultura come ponte fra popoli diversi.

Il Vescovo di S. Benedetto-Ripatransone-Montalto S.E. Mons. Carlo Bresciani ha definito padre Matteo Ricci «uomo di grande spessore intellettuale ma soprattutto spirituale, in quando credeva che il Vangelo poteva essere portatore di libertà. Egli aveva capito che il cristianesimo può essere incarnato in ogni cultura. Non era un conquistatore, ma voleva donare agli altri quello che il Vangelo e Gesù Cristo avevano dato a lui. In questo senso padre Ricci ha molto da dire anche a noi, perché oggi sembra che non siamo più convinti che il Vangelo sia portatore di libertà e quasi ce ne vergogniamo».

Infine si terrà la proiezione del film documentario “Un gesuita nel Regno del Drago” prevista per l’11 agosto presso la sala Buon Pastore della parrocchia di Villarosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *