Ritorna a Ripatransone la Rassegna Concertistica Picena

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

RipatransoneRIPATRANSONE – Ritorna a Ripatransone la Rassegna Concertistica Picena, giunta quest’anno alla sua XXI edizione. Organizzata dall’Amministrazione Comunale e dall’Associazione Musicale Marchigiana, prenderà il via Giovedì 21 luglio per concludersi il 18 settembre con cinque serate ognuna delle quali caratterizzata da una fisionomia artistico-musicale ben precisa. Si andrà dal belcanto al virtuosismo del violino, dalle melodie klezmer alla musica sacra, dal repertorio sudamericano alla cantabilità della fisarmonica, tutto sempre ospitato in luoghi e contesti di grande valore artistico e architettonico. Anche quest’anno, inoltre, la Rassegna ospiterà  il consueto Spazio Giovani Interpreti, ovvero un concerto affidato a giovani e promettenti talenti musicali provenienti da Atenei nazionali.

Ad aprire la Rassegna, Giovedì 21 luglio alle ore 21.15 presso l’Auditorium S. Caterina, sarà il Duo Hindemith composto da Gian Marco Solarolo all’oboe accompagnato al pianoforte da Cristina Monti con una serata dal titolo Dal Musical al Tango passando per  il Ragtime in cui verranno proposti brani di G. Gershwin, L. Bernstein, S. Joplin, O. Requena, P. Ziegler, A. Piazzolla, C. Gardel.

Gian Marco Solarolo e Cristina Monti si sono perfezionati come duo con illustri Maestri quali Hans Elhorst, Pietro Borgonovo, Bruno Canino, Michael Holtzel in occasione di importanti corsi di musica da camera e singolarmente presso il Reale Conservatorio Superiore di musica di Bruxelles, la Schola Contorum Basiliensis di Basilea, il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano. Il duo ha tenuto centinaia di concerti in Italia e all’estero (Svizzera, Germania, Spagna) in sedi prestigiose come l’Auditorium National di Musica di Madrid, l’Iglesia di San Miguel a Cuenca, l’Aula Magna dell’Università per Stranieri di Perugia, la Chiesa del Vivaldi e il Palazzo delle Prigioni Vecchie a Venezia, la Sala Tallone a San Giulio d’Orta, Palazzo Armeni a Padova, Borgo Castello a Gorizia, il Teatro della Società di Lecco, la Chiesa di Dante a Firenze, la Basilica di S. Giorgio a Ferrara, il Teatro Rossini a Lugo di Ravenna, il Chiostro di S. Agostino a Paola, la Chiesa di Santa Maria dei Servi a San Marino ecc. Il duo ha effettuato registrazioni per la RAI Radio 3, la Radio Vaticana e per la Radio Nazionale Spagnola 2.

Ottimizzare i costi senza rinunciare alla professionalità, questa è l’alchimia alla base

della Rassegna che anche per il 2016 mantiene l’ingresso libero a tutte  le serate.

Infoline 338 8418537.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *