GMG Papa Francesco: “un giovane che non è inquieto è un vecchio”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Papa“Cari giovani, so che c’è qualcosa, nei vostri cuori, che vi agita e che vi rende inquieti, perché un giovane che non è inquieto è un vecchio”, perché “la gioventù crea inquietudine”. Così Papa Francesco, a pochi giorni dalla partenza per Cracovia in occasione della Giornata mondiale della gioventù, in un videomessaggio ai giovani partecipanti all’evento intitolato “Insieme 2016”, svoltosi sabato a Washington, negli Stati Uniti. “Ma qual è la tua inquietudine?” domanda il Papa, rivolgendosi a ogni singolo giovane. Di qui, rende noto Radio Vaticana, l’invito a partecipare all’incontro di Washington “per incontrare una Persona”, Gesù, che è l’unico che “può dare una risposta a tale inquietudine”. “E stai sicuro, te lo garantisco: non ti sentirai frustrato – aggiunge Francesco – Dio non delude nessuno”. Quindi, il Pontefice sottolinea: “Gesù ti aspetta, è Lui che ha piantato nel tuo cuore i semi dell’inquietudine”. “Forza! Non hai nulla da perdere. Prova! E poi chiamami”, conclude il Papa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *