Diocesi, l’importanza di Vivere appieno la sinodalità

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Uffici PastoraliDi Fernando Palestini

DIOCESI – “Chiesa: perseveranti nell’insegnamento degli apostoli e nella comunione, nello spezzare il pane e nella preghiera” (Atti 2,42). Potrebbe essere questo il tema conduttore proposto dal nostro Vescovo per il nuovo anno pastorale (2016/2017).
Una proposta per riaffermare la centralità delle comunità cristiane che attraverso la preghiera, la condivisione e la comunione fraterna possano aiutare l’uomo, ogni uomo nella costante ricerca di Dio.
Di questo gli uffici pastorali hanno serenamente dibattuto giovedì pomeriggio ospiti di don Alfredo ad Acquaviva Picena, prima nelle riflessioni tra gli ambiti pastorali e poi condividendo unitariamente le varie riflessioni alla presenza del nostro Vescovo Carlo Bresciani.
I vari uffici hanno elaborato una serie di proposte da presentare poi ai sacerdoti della diocesi. Vogliono essere proposte, spunti, momenti qualificanti per tutte le persone che vivono le diverse esperienze parrocchiali salvaguardando il cammino parrocchiale che ogni sacerdote organizza.
Il Vescovo con la sua lettera pastorale propone delle linee generali e poi le singole realtà parrocchiali, sulla base di questi indirizzi, progettano la pastorale annuale. La cosa più importante che è emersa è il desiderio comune di vivere una sinodalità concreta che porti sempre di più i vari uffici pastorali, le singole parrocchie e le vicarie a collaborare, ad “essere chiesa diocesana” con uno spirito di comunione evangelica.
Un augurio particolare va a tutti quei giovani che si stanno preparando a vivere la Giornata Mondiale della Gioventù che si svolgerà a Cracovia dal 26 al 31 luglio riflettendo sul tema: “Beati i misericordiosi, perché otterranno misericordia”.
L’incontro con Cristo nell’Eucarestia e nella preghiera, attraverso le parole del Papa e l’amicizia vissuta con tanti loro coetanei possa aiutarli a vivere pienamente la beatitudine, e questa pienezza possa sempre riempire le loro vite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *