A Civitella arriva lo street food di qualità

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CivitellaDi Paola Travaglini

CIVITELLA DEL TRONTO – Presentata la terza edizione della Rassegna internazionale di birre artigianali e street food di qualità. Concerti, mostre, racconti di briganti, visite al Museo Nact e alla Fortezza.

Dal 18 al 24 luglio Civitella del Tronto si trasforma in “Un Borgo di Birra” con la Rassegna internazionale di birre artigianali e street food di qualità.

“Merito di questa manifestazione – spiega il sindaco Di Pietro – è proprio quello di creare un circuito che animerà il borgo, consentendo la scoperta di un percorso di notevole pregio dal punto di vista storico e architettonico: molti dei punti birra saranno allestiti all’interno di palazzi storici, normalmente chiusi al pubblico. Nell’edizione di quest’anno saranno parte integrante del percorso due importanti dimore storiche: la casa Luigi Vinciguerra e il Palazzo Procaccini Sarj. All’interno di quest’ultimo, ogni sera ci saranno spettacoli, mostre d’arte e racconti di briganti.

Drink&Food. Ampliati, per la terza edizione dell’evento, il percorso e la selezione delle birre proposte, con oltre 65 birre artigianali e due birre per celiaci “gluten free”. Tanti i produttori locali ed esteri presenti: “Birrificio del Ducato”, “Opperbacco”, “Birrificio Rurale”, “Rouge”, “Dupont”, “La Maiella”, “Birrificio Pontino”, il locale “La Fortezza”, “Mikkeller”, “D’Achouffe”, “Guineau”, “La Casa di Cura”, “Birra Amiata”, “BrewDog”, “Aktien”, “Rodenbach”, “More”, “Chimay Triple”, “Bibibir”, “Del Borgo”, “Boon”, “Harpoon Brewery”, “Het Anker”, “Hophead”, “De Ranke”.
La Rassegna, come nelle precedenti edizioni, sarà anche l’occasione per gustare street food di ottima qualità con proposte anche per celiaci, come la pizza senza glutine realizzata dalla vicecampionessa mondiale Anna Maria Marconi. Punti gastronomici per tutti i gusti: i prodotti del forno Tribotti, i tre “panini d’autore” del Ristorante Zunica 1880, il formaggio fritto e il “birramisù” del Ristorante Santa Croce, il pesce fritto dell’associazione Progetto Futuro Insieme, lo speciale panino con pastrami della Taverna del Pastrami, i tipici arrosticini della macelleria Spinozzi, l’hamburger di scottona del Centro Carne, primi piatti presentati da La casa delle Api, taglieri di salumi e formaggi dei Tesori del Parco e un menù vegetariano creato ad hoc dall’associazione Il Relitto del Tempo. Tra le pizze, la “pinsa romana” a cura del campione italiano Abramo Fini della Scuola Nazionale Italiana Pizzaioli, caratterizzata da un impasto ad alta digeribilità e preparata con un mix di farine non modificate Ogm (riso, soia e lievito madre). I punti gastronomici saranno aperti tutti i giorni, dalle 19:00 all’una di notte.

Musica. Tutte le sere intrattenimento musicale nel “salotto” di piazza Filippi Pepe, in Largo Rosati e in piazza del Forte con dj set. La proposta per il 2016: Motette GaLoni, Le Strade Del Mediterraneo, Rock Anthology Gli Equilibristi, I Varie Età,  The Ellis Road Band (Official group), Paolo Guitar Trio, Walter e Jonny, Dj samuel, Dj Maga

Visite alla Fortezza. Dal 22 al 24 luglio apertura straordinaria della Fortezza fino alla mezzanotte con visite guidate “Sotto le Stelle”, con ultimo ingresso alle 23:30.

Visite al Museo NACT. “Un Borgo di Birra” nell’edizione 2016 incontra la cultura e la storia della moda di Civitella: special price, biglietto a 2 euro, per visitare il NACT, il locale Museo Nina delle Arti Creative Tessili in corso Mazzini, e fare un salto nella storia gloriosa di Civitella attraverso abiti d’epoca, corredi ed accessori realizzati dalla seconda metà dell’800 al primo ventennio del ‘900.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *