Papa Francesco: presto 15 nuovi santi e beati tra cui sette missionari e un laico uccisi “in odio alla fede”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PAPA FRANCESCOPapa Francesco ha ricevuto ieri in udienza privata il cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi. Nel corso dell’udienza Francesco ha autorizzato la Congregazione a promulgare i decreti riguardanti 15 nuovi santi e beati, tra cui sette missionari e un laico uccisi “in odio alla fede” e un parroco. I decreti, nel dettaglio, riguardano il miracolo, attribuito all’intercessione del venerabile servo di Dio Luigi Antonio Rosa Ormières, sacerdote e fondatore della Congregazione delle Suore del Santo Angelo Custode, nato il 4 luglio 1809 e morto il 16 gennaio1890; il martirio dei servi di Dio Antonio Arribas Hortigüela e 6 Compagni, missionari del Sacro Cuore di Gesù, uccisi in odio alla fede il 29 settembre 1936; il martirio del servo di Dio Giuseppe Mayr-Nusser, laico, ucciso in odio alla fede il 24 febbraio 1945; le virtù eroiche del servo di Dio Alfonso Gallegos, dell’Ordine degli Agostiniani Recolletti, vescovo titolare di Sasabe, ausiliare di Sacrament, nato il 20 febbraio 1931 e morto il 6 ottobre 1991; le virtù eroiche del servo di Dio Raffaele Sánchez García, sacerdote diocesano, nato il 14 giugno 1911 e morto l’8 agosto 1973; le virtù eroiche del servo di Dio Andrea Filomeno García Acosta, laico professo dell’Ordine dei Frati Minori, nato il 10 gennaio 1800 e morto il 14 gennaio 1853; le virtù eroiche del servo di Dio Giuseppe Marchetti, sacerdote professo della Congregazione dei Missionari di San Carlo, nato il 3 ottobre 1869 e morto il 14 dicembre 1896; le virtù eroiche del servo di Dio Giacomo Viale, sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori, parroco di Bordighera, nato il 28 febbraio 1830 e morto il 16 aprile 1912; le virtù eroiche della Serva di Dio Maria Pia della Croce (al secolo: Maddalena Notari), fondatrice della Congregazione delle Suore Crocifisse Adoratrici dell’Eucaristia, nata il 2 dicembre 1847 e morta il 1° luglio 1919.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *