FOTO e VIDEO Un successo lo Sbarco di Papa Alessandro III a Grottammare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Simone Incicco e Susanna Faviani

GROTTAMMARE – Domenica 3 luglio si è svolto lo sbarco del papa Alessandro III a Grottammare. Si tratta di una rievocazione storica recentemente messa in essere, ma che affonda le sue radici nell’antichissimo altomedioevo.
La narrazione, non suffragata da documenti certi, ma post-sancita da una bolla e documenti ecclesiastici, racconta di uno sbarco fortuito nella nostra cittadina, alla foce del Tesino, a causa di una tempesta marina da parte del pontefice, diretto con le sue galee alla volta di venezia. Nel 1177 Alessandro III fu accolto calorosamente dai monaci e dalla popolazione .
Lo sbarco reintrodotto qualche anno fa, grazie ad un gruppo di volontari dell’associazione Presepe Vivente con il suo presidente Fabrizio Rosati, ma soprattutto dal sindaco Enrico Piergallini e dall’organizzazione comunale, ha avuto un grande successo.

Tanta la gente intervenuta, sia sull’arenile, che davanti alla piazza Kursaal. Il corteo, dopo lo sbarco, si è snodato per le vie cittadine, con grande affluenza di turisti, intervenuti per l’occasione.

Ad interpretare il pontefice, il figurante Guido Citeroni.

Una manifestazione riuscita, anche per la bellezza dei costumi, che fanno parte dell’organizzazione della “Sacra giubilare”, che si svolge dal medioevo ad oggi ogni qualvolta il primo luglio cada di domenica, una vera “perla” dalla valenza non solo meramente turistica, ma anche culturale in tutta la Riviera delle Palme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *