Ciclopedonale nord Grottammare, ristrutturazione in partenza

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

lavoriGROTTAMMARE – E’ iniziato ieri l’allestimento del cantiere che provvederà a ristrutturare la passeggiata e a rafforzare la scogliera radente della pista ciclopedonale nord.

Un’opera progettata in via straordinaria per mettere riparo ai danni causati dalle mareggiate invernali e primaverili, in un punto della costa grottammarese in cui vecchie  barriere frangiflutti non assolvono più alla loro funzione antierosione.

La pista non verrà chiusa al transito ma subirà un restringimento della passeggiata per tutto il tempo e il tratto della zona cantierata.

Le opere sono state aggiudicate secondo il nuovo Codice degli Appalti mediante una procedura negoziata che ha visto primeggiare su 5 ditte, ammesse mediante sorteggio (su 12 interessate), l’impresa Area Delta di Acquasanta Terme. L’importo dei lavori a netto del ribasso presentato (26,30%) è di 26.757,97 € (compreso di iva, oneri di sicurezza e costi per il personale non soggetti a ribasso).

I lavori seguiranno le indicazioni contenute nel progetto fornito dai tecnici comunali dell’Area Gestione del Patrimonio e approvato dalla giunta comunale il 10 maggio scorso. Due le fasi da realizzare: la prima consiste nella fornitura e posa in opera di 675 tonnellate di materiale in travertino per il rafforzamento di 170 metri di scogliera radente; la seconda prevede demolizione  e ricostruzione del manto in calcestruzzo di 110 metri del percorso ciclopedonale.

Secondo gli accordi stretti con l’impresa esecutrice i lavori termineranno entro 15 giorni.

“Passato il mese di aprile, mese durante il quale avvengono mediamente le ultime mareggiate,  noi amministratori e i tecnici del Comune ci siamo attivati per risolvere il problema. Da lì in poi è iniziato l’iter di legge previsto per l’assegnazione dei lavori. Alcuni potranno lamentarsi di questo cantiere all’inizio del mese di luglio, ma con tutta franchezza devo dire che è già un miracolo aver trovato in tempi come questi risorse comunali per ripristinare uno dei tratti più belli della città. Faccio notare a chi volesse sollevare polemiche strumentali e soprattutto a chi le ha già sollevate che l’ultima mareggiata imprevedibile è avvenuta appena due settimane fa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *