Ripatransone, in arrivo la reliquia di San Camillo De Lellis

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Ripatransone SindacoSilvio Giampieri

RIPATRANSONE – Domenica 3 Luglio si vivrà una giornata del tutto particolare a Ripatransone. Infatti la cittadina ripana è stata scelta quale “Ente civile Protagonista” in occasione della 57° Edizione della Fiaccola della Carità. Si tratta di una manifestazione promossa dalla città di Bucchianico (CH) che diede i natali a San Camillo De Lellis, per promuovere il culto e la memoria di questo illustre concittadino che tanto bene operò in favore dei più deboli e degli ammalati.

Il Santo fu fondatore dell’Ordine dei Ministri degli Infermi, detti “Camilliani”, morì il 14 luglio 1614 per essere poi canonizzato nel 1746. Papa Leone XIII lo elevò a Patrono degli ospedali e dei malati, mentre Pio XI lo additò come modello a medici e infermieri e delle loro associazioni.

Infine Paolo VI lo dichiarò Patrono dell’Abruzzo e della Sanità Militare, e da molti è considerato il precursore della Croce Rossa.

La Città di Ripatransone offrirà quindi l’Olio per far ardere la Fiaccola della Carità posta nella Cripta del Santuario di San Camillo a Bucchianico. Essa venne benedetta per la prima volta da Papa Giovanni XXIII  ed ogni anno a Roma si ripete la cerimonia di accensione presso l’altare della Patria.

Il legame tra San Camillo De Lellis e Ripatransone è stato riscoperto nel 2014, quando in occasione del IV centenario della sua morte, è stata curata dal Prof. Alberto Pulcini una ristampa anastatica di un volumetto sulla vita di Giacomo Giacopetti, giovane medico ripano che conobbe nella capitale il santo e con lui collaborò nella fondazione dell’Ordine Camilliano e nella sua opera, ricoprendo al suo interno incarichi di rilievo, e morendo con una chiara fama di santità a Genova.

Il programma della giornata prevede:

  • Ore 15,30 Arrivo della Reliquia di San Camillo presso il Duomo di Ripatransone
  • Ore 16,00 Momento di preghiera
  • Ore 16,30 Processione con la reliquia dal Duomo fino al Piazzale con il Monumento ai Caduti, seguito dal corteo della fiaccola della Carità. Saluto delle autorità e deposizione della corona d’alloro.
  • Ore 17,30 Dichiarazione di apertura delle celebrazioni “Fiaccola 2016 – Edizione 57^” e designazione dell’Ente civile.
  • Ore 18:30 SANTA MESSA in Duomo e Benedizione dell’olio per la Fiaccola della carità presieduta da P. Sergio Palumbo religioso camilliano segretario generale dell’Associazione Fiaccola della Carità.

Siamo tutti invitati a partecipare, soprattutto visto l’anno del Giubileo della Misericordia, a questo momento di preghiera e riflessione sulla figura di San Camillo che tanto si spese a favore dei malati e dei sofferenti.

40 ore Ripatransone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *