Meeting giornalisti cattolici, Vescovo Bresciani: “Andare oltre ciò che fa rumore”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Vescovo MeetingVescovo Carlo Bresciani

Per la terza volta la nostra diocesi ospita il meeting nazionale dei giornalisti cattolici che si terrà a Grottammare dal 16 al 19 giugno e che avrà per tema: “Raccontare la foresta che cresce”.

Siamo convinti dell’importanza della stampa cattolica, oggi più che mai perché le foreste comunicative nelle quali siamo immersi rischiano di mettere sotto silenzio la visione cristiana della vita sotto un assordante vociare ‘degli uni contro gli altri armati’.

Raccontare la foresta che cresce, come sappiamo, richiede di avere orecchie attente e sensibili, capaci di andare oltre ciò che fa rumore e che troppo spesso certa stampa dà l’impressione di amplificare, aumentando a sua volta il rumore; richiede di avere occhi acuti capaci di guardare non solo alle cime degli alberi che sibilano sbattute da venti di tempeste passeggere, ma anche, e soprattutto, di guardare in basso dove la foresta si rigenera silenziosamente e lentamente cresce lontano da occhi superficiali e distratti.

Il cristiano sa vedere e apprezzare l’azione di Dio nei piccoli frammenti della vita di ogni giorno: è qui che nutre la sua speranza e la comunica al mondo; raccontando ciò parla al cuore e alimenta la passione per le cose belle.

Anche la nostra diocesi, che quest’anno festeggerà i 30 anni della sua costituzione, è come una foresta che lentamente e silenziosamente è cresciuta e sta crescendo sotto l’azione efficace della grazia di Dio. L’Ancora, il nostro settimanale, ne ha raccontato puntualmente la storia, accompagnando questo cammino.

Non sempre è facile cogliere e raccontare l’azione di Dio nelle cose semplici, occorre un cuore libero e limpido e il vero gusto della vita che Dio ci dona. Non solo il giornalista, ma noi tutti dovremmo essere capaci di questo sguardo di fede che sa cogliere ciò che è veramente importante.

Auguro agli amici giornalisti che sappiano fare questo nel loro prezioso lavoro e do loro il benvenuto, augurando una buona riuscita dei lavori del meeting.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *