Ripatransone: presentato il nuovo proiettore interattivo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

IMG_7754

RIPATRANSONE – Nella scuola primaria di Ripatransone, alla presenza del Sindaco Bruni Remo, della Dirigente scolastica Dott.ssa Gaia Gentili e del rappresentante dei genitori Francesco Massi si è svolta la cerimonia di presentazione del proiettore interattivo, corredato da computer e stampante laser, donato alla scuola dai genitori della classe prima elementare e da alcune aziende e privati del territorio.

La nuova strumentazione è stata collocata nella classe prima, affinchè gli alunni potessero utilizzarla dall’anno in corso per tutti i cinque anni, fino al termine della scuola primaria. L’uso di questi dispositivi, istallato già da alcuni giorni, è risultato subito attraente per la totalità degli alunni, rende la didattica in ambiente digitale un’esperienza quotidiana e nuova stimolando più canali percettivi, permette di incontrare le esigenze di alunni con stili conoscitivi diversi.

Il promotore di tale iniziativa è stato il rappresentante dei genitori sig. Massi Francesco il quale, credendo fortemente nelle potenzialità del proiettore interattivo, si è adoperato per condividere tale progetto con la Dirigente Scolastica, con gli insegnanti e con i genitori di tutti gli alunni della classe prima.

Il signor Massi, si è quindi attivato per reperire i fondi necessari attraverso: contributi volontari dei genitori, degli sponsor: Camping Il Frutteto, del ristorante Valleverde, della ditta Mobiltesino e del CIIP (ottenuto grazie all’interessamento di Ubaldo Maroni), della Bottega dell’informatica di Porto d’Ascoli della ATF e della Banca di Ripatransone; con l’istallazione gratuita della ditta Straccia Massimo. La strumentazione è stata fornita, ad un prezzo “politico” dalla ditta DAVE di San Benedetto del Tronto alla quale vanno rivolti i migliori apprezzamenti e ringraziamenti.

Il Sindaco, la dirigente scolastica e gli insegnanti si sono complimentati per  il brillante risultato ottenuto e si augurano che tale iniziativa in futuro venga copiata da altri genitori così chè l’ISC di Ripatransone continui ad operare con strumentazioni all’avanguardia…..

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *