Violenti nubifragi nel nord delle Marche, l’appello della Caritas regionale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Caritas SenigalliaDIOCESI – Pubblichiamo la nota dei responsabili regionali della Caritas Regionale

“Carissimi,
vi informiamo che a Marotta (frazione di Mondolfo in provincia di Pesaro e Urbino) e a Cesano (comune di Senigallia, AN) la scorsa notte si è verificato un circoscritto ma violentissimo nubifragio che ha allagato con acqua e fango seminterrati e primi piani di abitazioni ed esercizi commerciali.

La Caritas di Senigallia già da ieri mattina si è attivata con sopralluoghi e nel pomeriggio i volontari erano già ad aiutare le persone.
Nel pomeriggio, in coordinamento con gli operatori della Caritas di Senigallia, abbiamo fatto un sopralluogo alle varie zone colpite.
La località di Marotta riporta i danni maggiori solo nella parte ricadente nella diocesi di Senigallia. Nella porzione della diocesi di Fano l’unica realtà grande colpita è la parrocchia, dove la situazione si sta già normalizzando.
Nella porzione più colpita di Marotta il Comune ha già mobilitato le proprie forze e c’è un efficiente coordinamento del COC presso il palazzetto dello sport. Richiedono volontari. Caritas Senigallia ha già dato indicazioni in merito.
A Cesano di Senigallia, lungo la SS 16, attualmente chiusa al traffico in quel tratto, sono molte le abitazioni in cui si sono riversati acqua e fango. Qui sembra esserci, per ora, un minore concentramento di mezzi. Sono presenti alcuni volontari Caritas.
La Caritas di Senigallia ha lanciato un appello sulla propria pagina Facebook rivolto a volontari della zona muniti delle attrezzature adeguate a riunirsi nella giornata di oggi, sabato 11 giugno, alle 9.00 presso la rotatoria di Cesano (vicino al centro commerciale il Maestrale) per coordinamento e indicazioni operative:
“Molte famiglie della zona del Cesano ci hanno richiesto aiuto per liberare le cantine e sistemare i danni provocati dai forti temporali della scorsa notte. Abbiamo già volontari nella zona e prevediamo di continuare oggi (SABATO 11 GIUGNO), per questo chiediamo a chi può, provvisto di stivali e guanti, di chiamare per dare la propria disponibilità. Il numero per contattarci è 348 41 36 817”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *