Il Corpus Domini visto da Elena una coccinella del Grottammare 1

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Corpus Corpus2

La coccinella del Cerchio Antares del Grottammare 1, Elena

GROTTAMMARE – Il Corpus Domini (Corpo del Signore), o più propriamente Solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo, è una delle principali solennità dell’anno liturgico della Chiesa cattolica.

Il 29 Maggio noi Scout del Grottammare 1, abbiamo partecipato al Corpus Domini, in uniforme perfetta e pronti a vivere un momento di profonda spiritualità.

Alcuni fratellini e sorelline che hanno ricevuta la prima comunione nello scorso mese di Maggio hanno vissuto questa celebrazione indossando gli abiti della cerimonia.

Prima della Messa, abbiamo addobbato la piazza di San Pio, disegnando con fiori, ramoscelli e foglie il Calice, l’Ostia e l’Uva, simboli della Celebrazione Eucaristica, circondandoli con tanti cordoncini di fiori coloratissimi.

Infine con i petali rimasti abbiamo riempito dei cestini che abbiamo dato ai Castorini in attesa della processione.

Alle 18:30 ha avuto inizio la funzione celebrata da tutti i sacerdoti delle diverse parrocchie di Grottammare animata da canti e preghiere. Al termine, i fedeli hanno portato in processione l’Ostia consacrata esposta alla pubblica adorazione, racchiusa in un ostensorio sottostante un baldacchino; le vie del Paese erano colme di fiori, lanciati dai Castori, per solennizzare il passaggio del Sacramento.

Siamo partiti dalla chiesa di San Pio, abbiamo percorso via Cairoli , poi ci siamo diretti verso la Stazione, per tornare, infine, nella nostra Chiesa  per la benedizione solenne.

È stato un momento bello e importante per tutta la nostra comunità, perché così come ha detto Don Giorgio, durante l’omelia, è l’Ostia, il valore profondo della nostra vita, che ci dà serenità anche nei momenti più bui.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *