San Benedetto, inaugurata la stanza Materio-teca

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Venerdì 3 giugno alle 9.30 si è tenuta l’inaugurazione della stanza Materio-teca, presso il plesso Primaria Bice Piacentini a cura dell’esperta Dott.ssa Valentina D’Angelo della Rete Eco_Schools Fee. Presenti la Dirigente Dott.ssa Laura D’Ignazi dell’ ISC Centro di San Benedetto del Tronto, l’Assessore alle politiche Ambientali Dott.Paolo Canducci , il docente coordinatore Anna Marozzi, le referenti Eco-Schools:ins. Fazzini -ins. Quinzi, una delegazione di classi di alunni (5B, 5C, 2B, 1C).
Prima del taglio del Nastro sono state illustrate le finalità del Progetto Materioteca da parte dell’esperta mentre docenti ed alunni hanno allietato il momento con canti e filastrocche .E’ stata anche allestita una mostra con manufatti realizzati con materiale di recupero.
Questo Progetto nasce con l’intento di far sviluppare al bambino le proprie capacità creative, manuali e progettuali. La Materio-teca è una stanza all’interno dell’Istituto Scolastico, allestita appositamente con contenitori di diversi materiali, che permetterà ai bambini di partecipare a numerosi laboratori didattici. La novità consiste nell’usare materiali, in gran parte riciclati, portati direttamente dal bambino, consentendo così di sviluppare una buona abitudine al riciclo, evitando inoltre che il rifiuto arrivi in discarica. Lavorare per farlo divenire un gioco o un lavoretto, aiuterà ad avere più rispetto dell’ambiente che ci circonda, salvaguardando le risorse naturali. La finalità principale della Materio-teca è quella di dare al bambino la possibilità di esprimersi a 360 gradi, usando i diversi tipi di materiali che conosce e che lo circondano. Tirare fuori la fantasia e la sua creatività può favorire le sue conoscenze e le sue potenzialità. Con questo progetto, s’intende trasmettere l’adozione di nuove metodologie, tecniche e strategie per la risoluzione dei problemi: sia all’interno del laboratorio, che soprattutto nella quotidianità. Da non sottovalutare la possibilità di lavorare sia individualmente, che di gruppo: cosa che migliora le capacità relazionali. La materio-teca sarà un punto di riferimento per tutte le classi all’interno dell’Istituto Scolastico: la scoperta, il recupero e la lavorazione, insieme all’aspetto ludico e didattico, darà loro una nuova percezione dei materiali, diventando anche una proposta di educazione ambientale. Inoltre uno degli obiettivi sarà quello di diventare motore nella creazione di nuove collaborazioni, progetti, mercatini ed iniziative che ruoteranno attorno al vasto universo dei materiali riciclati.
“Una scuola che guarda alla conoscenza, all’interesse e alla produzione di nuovi saperi umani, scientifici e tecnologici è una scuola che ha a cuore l’avvenire dei propri bambini e costruisce il futuro del Paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *