Agricoltura: Coldiretti, quella italiana “la più green d’Europa”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ColdirettiL’agricoltura italiana “è diventata la piu’ green d’Europa con il maggior numero di certificazioni alimentari a livello comunitario per prodotti a denominazione di origine Dop/Igp, la leadership nel numero di imprese che coltivano biologico ma anche la minor incidenza di prodotti agroalimentari con residui chimici fuori norma e la decisione di non coltivare organismi geneticamente modificati”. È quanto afferma Coldiretti, in occasione della Giornata mondiale dell’ambiente celebrata dalle Nazioni unite. Il nostro Paese, sottolinea Coldiretti in un comunicato, “detiene il record europeo della biodiversità, con 55.600 specie animali pari al 30% delle specie europee e 7.636 specie vegetali ed è l’unico al mondo con 4886 prodotti alimentari tradizionali censiti dalle regioni ottenuti secondo regole tradizionali protratte nel tempo per almeno 25 anni, 282 specialità Dop/Igp riconosciute a livello comunitario e 415 vini Doc/Docg”. Conquistato anche il primato green con quasi 50mila aziende agricole biologiche in Europa e con la scelta di vietare le coltivazioni ogm a tutela del patrimonio di biodiversità. “Con l’azione di tutela dell’ambiente – prosegue Coldiretti – l’Italia si è portata al vertice della sicurezza alimentare mondiale con il minor numero di prodotti agroalimentari con residui chimici irregolari (0,4%), quota inferiore di quasi 4 volte rispetto alla media europea (1,4%) e di quasi 20 volte quella dei prodotti extracomunitari (7,5%)”. In Italia si trova la piu’ vasta rete di aziende agricole e mercati di vendita a chilometri zero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *