Palio dei bambini ad Acquaviva

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

di Patrizia Neroni

ACQUAVIVA PICENA – Ad Acquaviva sabato 28 maggio si è vissuta una mattinata particolare, come se si fosse in una macchina del tempo si è tornati all’ Anno Domini 1234, anno in cui il 6 agosto si è celebrato il matrimonio tra i due nobili Forasteria e Rinaldo.

Presenti all’evento, organizzato dall’associazione Palio del Duca, i bambini delle scuole di Acquaviva, Monteprandone e Monsampolo, accompagnati da genitori, insegnanti, dalla dirigente dell’ISC Marziale e dai rispettivi sindaci: Rosetti, Stracci e Caioni, quest’ultimi hanno anche dato dei consigli ai loro ragazzi riguardo i giochi da disputare. Tutto è cominciato con il corteo storico dove i bambini hanno indossato gli abiti d’epoca, dopo la benedizione del drappo da parte del parroco don Alfredo e la lettura del corredo, con conseguente accettazione che è avvenuta per stretta di mano tra le due parti, si è dato il via ai giochi: il tiro delle palle nel cesto, la corsa con i sacchi, il tiro dei cerchi, la corsa con in mano le “pajarole” piene di grano e il tiro della fune. La squadra, o meglio il rione vincitore quest’anno è stato “la civetta” di Acquaviva con i colori giallo e nero. Durante la manifestazione ci sono stati vari spettacoli tra cui quello dei giocolieri e i balletti dell’Ass.ne di danza “Koreutica” di Acquaviva della dott.ssa cav. di Sponsalia Maria Luigia Neroni.

Sono stati anche consegnati attestai a chi ha frequentato il corso di musica, per imparare a suonare i tamburi, tenuto dal M° Giulio Spinozzi. Il presidente dell’associazione Palio del Duca cav. Nello Gaetani ha espresso sentiti ringraziamenti verso tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita della manifestazione. Al termine anche la dott.ssa Marziale ha espresso i suoi ringraziamenti e si è complimentata con tutti i ragazzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *