Giubileo: il 12 giugno un vescovo biker guiderà i motociclisti al Santuario San Gabriele (Teramo)

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

800px-Santuario_San_Gabriele_dell'Addolorata_Abruzzo_12

TERAMO Il 12 giugno il vescovo biker monsignor Guido Mencuccini, 70 anni, originario di Fossacesia (Chieti), missionario in Indonesia da quarant’anni e responsabile della diocesi di Sanggau (Borneo occidentale), guiderà centinaia di centauri al santuario di San Gabriele (Teramo) in una gara di solidarietà per il Borneo e una preghiera per i giovani centauri deceduti in moto. Per il vescovo andare in moto non è una novità, dato che per lui, che vive tra le foreste del Borneo, la moto è il mezzo di trasporto normale per annunciare il Vangelo. Il vescovo Mencuccini organizza spesso incontri di questo tipo per sensibilizzare i giovani che amano la motocicletta. Tutti i raduni da lui organizzati da vari anni hanno sempre lo scopo della solidarietà verso i poveri della sua diocesi nel Borneo, una diocesi in piena espansione, con decine di migliaia di cattolici, ma bisognosa chiese, scuole, asili, ospedali. Scopo del raduno è anche quello di raccogliere i fondi per costruire un asilo polivalente nella sua diocesi.  Il momento di preghiera sarà preceduto da un minuto di silenzio e dal rintocco del campanone di San Gabriele. La festa del motociclista inizierà alle 9 con il raduno dei motociclisti nel piazzale del Santuario e il giro turistico nei paesi dei dintorni. Alle 12 nel Santuario S.Gabriele il vescovo Mencuccini celebrerà la Messa. Quindi si svolgerà la benedizione e il Giubileo dei motociclisti. Un altro incontro di motociclisti sarà guidato dal vescovo la settimana successiva a Fossacesia (Chieti), dove il 19 giugno ci sarà il 9° Motopercorso nazionale di solidarietà per i bambini del Borneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *