Cossignano, i giovani sono “Esploratori della memoria”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CossignanoCOSSIGNANO – Gli alunni della Scuola Primaria di Cossignano hanno partecipato al concorso “Esploratori della memoria” promosso dall’Associazione nazionale mutilati ed invalidi sezione regionale delle Marche, volto alla promozione del dialogo trans-generazionale attraverso la conoscenza critica di eventi storici e la competenza documentale ed interpretativa relative agli eventi della prima e seconda guerra mondiale.

Guidati dal gruppo docente, i piccoli alunni sono stati accompagnati nella esplorazione storica di testimonianze, documenti e reperti, attivando contatti intergenerazionali con i veri protagonisti della storia all’interno delle famiglie e, attraverso una critica lettura degli eventi bellici, hanno elaborato un progetto didattico di ricerca, catalogazione e presentazione delle tracce e delle memorie del loro territorio.

La “pietra della memoria” scelta dai ragazzi è stata il Monumento ai Caduti di Cossignano, presso il quale ogni anno l’Amministrazione Comunale e gli alunni delle classi quinte organizzano la commemorazione del IV Novembre. Il lavoro svolto dagli alunni si è basato sulla raccolta di tutti i documenti che testimoniano questa ricorrenza e la loro attiva partecipazione all’iniziativa dall’anno dal 2009 fino ad oggi, attraverso la raccolta e la presentazione multimediale di foto e filmati. La progettualità è stata arricchita con l’elaborazione di un percorso che gli alunni della Scuola Primaria hanno realizzato nell’ultimo biennio con gli anziani del territorio: attraverso le testimonianze verbale dei lori nonni, che pieni di entusiasmo hanno ricordati i loro vissuti durante la guerra e dopo, i bambini hanno voluto ricostruire la storia.

L’eccellente lavoro dei ragazzi è stato raccolto nella elaborazione di tre filmati, realizzati con la collaborazione dell’Amministrazione comunale che ha supportato l’intera iniziativa, con i quali la Scuola ha partecipato al Concorso indetto dall’A.N.M.I.G. classificandosi fra le Scuole primarie premiate della Regione Marche. Nella giornata di lunedì 23 maggi, la referente per la Regione Marche del Concorso “Esploratori della memoria anno scolastico 2015/2016” Silvana Giaccaglia ha premiato la Scuola primaria di Cossignano classificatasi al secondo posto unitamente ad altre quattro scuole per la sezione base del concorso, esprimendo le congratulazioni dell’Associazione per il lavoro realizzato e per la sensibilità mostrata dall’intero gruppo scolastico al messaggio ideale lanciato dal concorso.

Alla cerimonia di premiazione ha partecipato il Sindaco del Comune di Cossignano, Roberto De Angelis che, nel complimentarsi per il risultato raggiunto dalla scuola per merito degli alunni e dei loro docenti, oltre che di tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione dei progetti, ha evidenziato l’importanza di reperire testimonianze storiche del proprio territorio e di tutelarle.

L’esperienza del concorso “Esploratori della Memoria” è stato significativo per gli alunni, perché ha insegnato loro a leggere nel territorio i segni della storia, con particolare attenzione alle tracce monumentali, alle azioni e agli eventi umani, portandoli a riflettere sugli insegnamenti storici per arrivare alla convinzione che bisogna sempre cercare soluzioni pacifiche nelle difficoltà e sviluppare la cultura della pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *