Assemblea soci Start: Merli presidente

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Sindaco Luigi MerliPROVINCIA – L’Assemblea dei soci della Start, che si è riunita stamane a palazzo San Filippo, ha nominato all’unanimità il nuovo Consiglio di Amministrazione, che vede presidente Luigi Merli, già sindaco di Grottammare e presidente del Consind in scadenza. Come vice presidente della società di trasporti è stato riconfermato l’avvocato Davide Straccia, completa il CdA Luca Marcucci funzionario dell’Asur di Ascoli Piceno.

La nomina all’unanimità del nuovo CdA nella seduta odierna, dove erano presenti tra gli altri i maggiori soci della Start: il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, il Sindaco di Ascoli Guido Castelli e il Sindaco di San Benedetto Giovanni Gaspari, i sindaci di Castorano Daniel Ficcadenti e Colli del Tronto Andrea Cardilli, oltre al direttore della Start Ing. Alfredo Fratalocchi e al direttore della società AMS di San Benedetto dott. Fabrizio Pignotti, costituisce un segnale molto positivo che evidenzia la ritrovata coesione strategica in un settore fondamentale come quello dei trasporti e in un momento particolarmente difficile e delicato per la Start.

Il nuovo organismo resterà in carica fino all’approvazione del Bilancio 2016 e dovrà affrontare a breve termine scadenze ed impegni molto importanti come l’approvazione del Bilancio 2015, la questione dei servizi di collegamento da e per Roma e la nuova gara per l’assicurazione del parco mezzi della società.

L’Assemblea ha espresso apprezzamento e gratitudine per l’incisiva opera di risanamento e di ristrutturazione che è stata avviata dal Consiglio di Amministrazione precedente e che ha portato a grandi risultati sia in termini economici che di riassetto interno della società di trasporti. Da parte loro i componenti del nuovo Consiglio di Amministrazione hanno manifestato la piena volontà a proseguire con impegno e determinazione nel percorso di risanamento intrapreso dal precedente CdA all’insegna di un indirizzo di rafforzamento del sistema della mobilità locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *