Cei: dai fondi dell’8xmille un milione e mezzo per Ecuador e Sri Lanka

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Sri LankaLa presidenza della Cei ha stanziato un milione di euro – provenienti dai fondi dell’8xmille – per “dare assistenza alle migliaia di persone rimaste senza casa e viveri nello Sri Lanka, a causa delle inondazioni e delle piogge torrenziali della scorsa settimana. Altri 500.000 euro sono stati destinati ai superstiti del terremoto che lo scorso 17 aprile ha sconvolto alcune province dell’Ecuador (Esmeraldas, Chamanga, Muisne e Manabi), causando centinaia di morti e decine di migliaia di sfollati”. Ne dà notizia oggi l’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della Cei, informando che “le somme verranno erogate in due versamenti, il secondo dei quali verrà stanziato non appena saranno state rendicontate e verificate le spese sostenute con il primo”. Nello Sri Lanka, fa sapere l’Ufficio comunicazioni sociali, “la Presidenza della Cei è in diretto contatto con l’Arcidiocesi di Colombo. In Ecuador, invece, Caritas Italiana supporta il lavoro di Caritas Ecuador, che fin dal primo giorno dopo il sisma si è mobilitata in soccorso di oltre 30.000 persone. Il terremoto ha distrutto oltre 1100 edifici e ne ha danneggiati altri 800, rendendo inagibili 560 scuole”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *