Corso di giornalismo, Iezzi: “Dare la notizia ma sempre nel rispetto della privacy”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

IezziDi Carla Paliotti

GROTTAMMARE – “La persona o la notizia al centro dell’informazione?”: questo il tema dell’incontro che si è tenuto giovedì sera al Deep Art, a cura del giornale diocesano l’Ancora organizzato in collaborazione con “Radio Incredibile” e la Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.
A dare una risposta a una delle domande più controverse per un giornalista c’era Marcello Iezzi, cronista di punta del Resto del Carlino per la cronaca nera e la cronaca amministrativa di molti Comuni della Provincia di Ascoli Piceno. Non solo, Iezzi è stato anche un pioniere della cronaca televisiva locale quando negli anni ’80 conduceva il tg “Prima Cronaca” dell’emittente “Teleriviera Sambenedettese”.

Alla domanda iniziale, tema del convegno, il giornalista ha risposto: “Dare la notizia ma sempre nel rispetto della privacy”. A sostegno della sua tesi Marcello Iezzi ha sottolineato più volte l’essenzialità della notizia, ovvero riportare esclusivamente soltanto ciò che è attinente alla vicenda tralasciando quei dettagli che non sono essenziali per l’accaduto. La maestria del giornalista si è subito notata quando con esempi concreti ed episodi realmente accaduti Iezzi ha spiegato l’importanza del rispetto della privacy, specialmente nel trattare casi di cronaca con minori. Insomma, attraverso i suoi racconti il giornalista del Resto del Carlino ha trasmesso agli uditori tutta la sua passione per la notizia mettendo al primo posto la persona.

Durante l’incontro, inoltre, il cronista si è focalizzato sui punti salienti del lavoro del giornalista facendo riferimento al “Testo Unico della deontologia del giornalista”, alla Carta di Firenze e quella di Treviso. Il convegno di ieri si è rivelato una vera e propria lezione di giornalismo.

Il prossimo incontro del corso gratuito di giornalismo si terrà martedì 24 maggio, alle ore 21, sempre al centro di aggregazione De Part e si tratterà il tema “Etica e giornalismo, quale direzione?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *