Al via cantieri sulle strade provinciali per oltre un milione e 500 mila euro

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

lavoriSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tra questa settimana e la prossima verranno consegnati alle ditte aggiudicatarie i lavori per 7 interventi strategici su 10 arterie provinciali finanziati con le risorse del Patto dell’Agricoltura e della Pesca. Entro la prossima settimana partiranno, dunque, i rispettivi cantieri per un importo complessivo di oltre un milione e 500 mila euro.

“Si tratta di opere molto attese dai cittadini e dai Comuni interessati – spiega il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo – che incidono positivamente sulla sicurezza e riguardano attività di ripristino su tratti pesantemente colpiti dai ripetuti episodi di maltempo e in condizioni di estrema criticità, dalla costa alla montagna, passando per la media e alta collina“.

Tra gli interventi più rilevanti l’avvio dei lavori, da parte dell’impresa Di Bernardo, di messa in sicurezza del corpo stradale della S.P. n. 1 Rosso Piceno Superiore per circa 473 mila euro. Tale strada, che si snoda dal Comune di San Benedetto a quello di Offida passando per i Comuni di Acquaviva Picena e Ripatransone, rappresenta un collegamento strategico per il distretto vitivinicolo e gli interventi previsti sono volti al risanamento di vari tratti in dissesto con gabbionate, palizzate e ripristino del corpo stradale.

Nel territorio dei Comuni di Montalto Marche e Rotella, nella zona collinare che funge da spartiacque tra il fiume Aso e il torrente Tesino, verranno eseguiti dalla ditta Troiani di Rotella lavori per 105 mila euro finalizzati ad azioni di ripristino a seguito di dissesti sulle strade provinciali n. 144 SS. Annunziata al Km. 3+000, n. 218 Sant’Emidio al Km. 0+400 e n. 14 Castel di Croce al Km. 1+800. In particolare saranno realizzati muri di sostegno e gabbionate, poste in opera barriere stradali e si provvederà alla risistemazione del piano viabile con relativa asfaltatura.

Sulla S.P. n. 129 Trisungo – Tufo, nel Comune di Arquata del Tronto, verranno effettuati dalla ditta Siquini di Castignano lavori di consolidamento per 35 mila euro su tre tratti ai Km. 8+250, 8+100, 6+850 tutti interessati da abbassamenti e ammaloramenti del piano viabile. Sulla S.P. 235 Salaria, nel Comune di Ascoli Piceno, la ditta Adriatica Bitumi eseguirà lavori di consolidamento e ripristino del manto stradale. Tra gli interventi in programma: la demolizione di gabbionate divelte e sostituzione con paratie di pali, esecuzione di nuove gabbionate, ripristino del guard rail danneggiati e del piano viabile. Per consentire lo svolgimento dei lavori verrà chiusa la Salaria a partire da lunedì 23 maggio, in località Brecciarolo, nel tratto compreso tra i Km. 186+400 e 186+600 per tutta la durata dell’intervento.

La strada provinciale n. 23 Cuprense che collega i Comuni di Grottammare, Ripatransone, Cossignano, Montalto Marche, Montedinove e Rotella e che scende fino alla Valdaso verrà fatto oggetto da parte della ditta Opere Speciali di Matricardi Gaetano di Ascoli Piceno lavori di consolidamento per un importo di 105 mila euro. Gli interventi andranno ad eliminare le gravi situazioni di dissesto che avevano comportato il deterioramento e il restringimento delle carreggiate. Cospicuo è anche l’intervento previsto, ben 405 mila euro, sulla S.P. n. 232 Delle Grazie e la S.P. 158 Tre Camini. In questo caso l’impresa Adriatica Bitumi di Ascoli eseguirà lavori di consolidamento su tre tratti particolarmente danneggiati da smottamenti e deformazioni stradali.

Infine la ditta Siquini di Castignano provvederà ad eseguire lavori di consolidamento e protezione dei corsi d’acqua per circa 255 mila euro sulle S.P. n. 92 Valtesino, n. 104 Ponte Maglio Ortezzano e n. 255 Ponte Antico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *