FOTO I giovani di Acquaviva in Caritas, un’esperienza indimenticabile

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Patrizia Neroni

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Domenica 15 maggio i cresimandi di Acquaviva hanno raggiunto la Caritas diocesana di San Benedetto del Tronto, dove hanno svolto alcuni servizi. La mattinata è iniziata insieme con la Celebrazione Eucaristica delle 09:30 presieduta dal parroco don Alfredo Rosati. Al termine i ragazzi con le educatrici Savina e Patrizia hanno raggiunto la struttura dove sono stati accolti dalle suore Vittoria e Adu e dai volontari. I giovani sono stati successivamente divisi in tre gruppi, il primo gruppo ha scaricato gli scatoloni di viveri dal furgone e sistemato poi gli alimenti negli scaffali suddividendoli per tipologia. Un altro gruppo si è occupato delle pulizie dei locali della Caritas e l’altro gruppo ha aiutato in cucina e apparecchiato i tavoli. Appena il gruppo addetto alle pulizie ha terminato il proprio lavoro si è diretto ad aiutare gli amici a sistemare i generi alimentari sugli scaffali. Poco prima dell’ora di pranzo don Gianni Croci ha riunito i ragazzi nella sala mensa per raccontare brevemente di cosa si occupa la CARITAS e le varie problematiche che ogni giorno affronta. Successivamente i cresimandi sono stati divisi in due gruppi, alcuni hanno pranzato prima degli altri e poi si sono diretti ad aiutare i volontari a sistemare il vestiario. Il secondo gruppo, quello addetto al servizio cucina, ha invece pranzato con gli ospiti della CARITAS e scambiato con loro quattro chiacchiere. Al termine hanno sparecchiato, lavato e asciugato le pentole e pulito tutta la sala mensa. Terminato il loro servizio hanno raggiunto i compagni e dato loro una mano a caricare sul furgone gli scatoloni con l’abbigliamento invernale da portare in un’altra struttura visto l’avvicinarsi della stagione estiva. Verso le 14:30 insieme a don Alfredo, presso la sala polivalente, i cresimandi hanno condiviso impressioni ed emozioni della giornata vissuta alla CARITAS. I ragazzi hanno detto di essere stanchi ma soddisfatti, fieri di aver trascorso una domenica speciale con i loro fratelli più disagiati. Hanno raccontato di essersi molto divertiti a lavorare tutti insieme e di aver scoperto che il lavoro, anche se pesante, quando è condiviso è più bello. I genitori prima di ripartire hanno visitato la struttura della CARITAS diocesana. Immancabile la foto di gruppo che è stata gentilmente scattata da don Gianni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *