Il Cardinale Bagnasco nelle Marche per la Festa di San Ciriaco

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Menichelli Di Silvio Giampieri

REGIONE MARCHE – Il 4 Maggio ricorre ad Ancona la festa patronale di San Ciriaco, vescovo dell’antica comunità cristiana di questa città e martire della fede nei primi secoli.

Per solennizzare la ricorrenza liturgica che coinvolge la diocesi dorica, l’Arcivescovo Cardinal Edoardo Menichelli ha pensato, assieme ad altre iniziative pastorali, di invitare a presiedere un solenne pontificale, il Cardinal Angelo Bagnasco, presidente della CEI.

Nell’antica cattedrale che domina la città, si sono riunite quindi in mattinata autorità civili e religiose, assieme a tanti fedeli, per la celebrazione eucaristica in onore del santo.

Nell’omelia Bagnasco ha richiamato la storia del martirio di San Ciriaco, attualizzandone i valori e la figura. Ci troviamo in tempi in cui si vivono feroci persecuzioni contro il cristianesimo, soprattutto in medio oriente ed in Africa da dove ogni giorno giungono notizie tremende di massacri in odio alla fede.

Il presule ha voluto richiamare l’attenzione sul fatto che anche in occidente occorre testimoniare con forza il proprio credo dinanzi alle sfide poste all’uomo moderno.

Di recente Papa Francesco aveva sottolineato la presenza di persecuzioni portate avanti, in tono magari elegante e garbato, soprattutto da alcune istituzioni, riguardo a temi di etica e di convivenza sociale.

Per questo ha senso ancora oggi richiamarsi alla figura dei primi martiri, proprio perché l’attualità del Vangelo richiede parimenti quella della testimonianza che ogni cristiano deve fornire nella sua vita quotidianaMenichelli2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *