Acquaviva, primo appuntamento con i Venerdì della Misericordia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ACQUAVIVA PICENA – Venerdì 29 aprile, nella parrocchia San Niccolò di Acquaviva Picena, si è tenuta la prima serata in programma sulle opere di misericordia spirituale. Il Gruppo del Vangelo e la Pastorale Familiare hanno animato la veglia di preghiera, durante la quale ci sono state le meditazioni riguardanti due opere di misericordia: perdonare le offese e sopportare pazientemente le persone moleste. Don Alfredo ha distribuito a tutti i presenti un foglietto con canti, preghiere alla Madonna, brani tratti dal sussidio diocesano del tempo pasquale, brani del Vangelo e il messaggio del papa ai ragazzi che hanno partecipato al giubileo dei giovani.

I due gruppi parrocchiali, per fare in modo che rimanessero ben visibili le opere di misericordia, hanno deciso di rappresentare con dei disegni le mani che compiono queste opere. Il Gruppo del Vangelo e la Pastorale Familiare hanno invitato una coppia, Luigi e Rinalda della parrocchia di San Benedetto Martire, che hanno gentilmente accettato di offrire la loro testimonianza. Essi hanno raccontato come è difficile spesso perdonare le persone con chi si è più in contatto, come ad esempio in una famiglia. È più facile con chi si ha minore relazione. Alle coppie hanno consigliato di non essere di peso l’uno per  l’altro, ma anzi di venirsi incontro. Don Alfredo nella sua riflessione ha evidenziato la figura di Santa Caterina e di come ella abbia sopportato e perdonato continuamente durante tutta la sua vita. Figura da imitare.

Patrizia Neroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *