“Siate costruttori di ponti e seminatori di pace”: il Papa incoraggia i militari

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PapaZenit

A conclusione dell’Udienza Giubilare, papa Francesco ha dato “con gioia” il suo benvenuto ai rappresentanti delle forze armate e delle polizie, provenienti da tante parti del mondo, venuti in pellegrinaggio a Roma in occasione del Giubileo loro dedicato.

“Le forze dell’ordine – militari e polizia – hanno per missione di garantire un ambiente sicuro, affinché ogni cittadino possa vivere in pace e serenità – ha detto il Santo Padre -. Nelle vostre famiglie, nei vari ambiti in cui operate, siate strumenti di riconciliazione, costruttori di ponti e seminatori di pace”.

“Siete infatti chiamati – ha proseguito rivolto ai militari – non solo a prevenire, gestire, o porre fine ai conflitti, ma anche a contribuire alla costruzione di un ordine fondato sulla verità, sulla giustizia, sull’amore e sulla libertà, secondo la definizione di pace di San Giovanni XXIII nell’Enciclica Pacem in terris (nn.18 ss)”.

“L’affermazione della pace non è impresa facile, soprattutto a causa della guerra, che inaridisce i cuori e accresce violenza e odio”, ha sottolineato il Pontefice, esortando i militari a non scoraggiarsi, a proseguire il loro “cammino di fede” e ad aprire i loro cuori “a Dio Padre misericordioso che non si stanca mai di perdonarci”.

“Di fronte alle sfide di ogni giorno, fate risplendere la speranza cristiana, che è certezza della vittoria dell’amore sull’odio e della pace sulla guerra”, ha poi concluso il Papa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *