Doppia premiazione all’Auditorium: la finale dei concorsi “L’Epidemia” e “Christmas in Europe”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Alberghiero Alberghiero2SAN BENEDETTO DEL TRONTO – è stata una giornata di premiazioni all’Auditorium comunale. Si sono infatti conclusi con una bella cerimonia finale due concorsi dedicati alle scuole della provincia e organizzati dall’ IPSSEOA “Buscemi” di San Benedetto del Tronto. Il primo concorso, intitolato “L’Epidemia – Lettura a più voci”, organizzato dal prof.Tranquilli, era rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado con l’obiettivo di sensibilizzare professori e studenti verso la lettura ad alta voce, o lettura espressiva, una “facoltà” che permette sia al lettore sia all’ascoltatore di percepire pienamente la ricchezza di senso, lo spessore, il ritmo, la musicalità, la forza emotiva che la letteratura custodisce e può trasmettere.

Moltissime le scuole che hanno aderito all’invito dell’Alberghiero ad inviare i propri video di lettura espressiva, tra questi, sono stati scelti dalla giuria di esperti i 6 finalisti e i due vincitori. I primi classificati, premiati dalla Dirigente Scolastica dell’ IPSSEOA, Manuela Germani sono stati: la classe II E Sacconi dell’ ISC Nord per la categoria secondaria di primo grado e la classe VA del Liceo Scientifico “Rosetti” per la categoria secondaria di secondo grado.

L’altro concorso ha visto premiati alcuni studenti dell’ IPSSEOA “Buscemi” che si sono cimentati nella composizione grafica del logo di Christmas in Europe, una manifestazione di livello internazionale che l’Alberghiero avrà l’onore di organizzare e che avrà come tema le tradizioni natalizie europee. L’evento che si terrà nella prima settimana di Dicembre porterà nella bella cornice della Riviera delle Palme e del Piceno le delegazioni di 25 Istituti Alberghieri provenienti da tutta Europa. Lo studente che ha proposto il logo vincente che diventerà il simbolo della manifestazione si chiama Jonathan Napoletani della 5ASV.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *