Siria: Abou Khazen (vicario Aleppo), “rifiuto della Gran Bretagna a 3 mila bimbi? No a indifferenza”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Rifugiati siriani 2

SIRIA – “Abbiamo tanti bambini soli che meritano un’attenzione umana maggiore. Davanti a tanta sofferenza come si fa ad essere tanto indifferenti?”. Lo ha detto il Vicario Apostolico di Aleppo dei Latini, Georges Abou Khazen, ospite ieri sera del ‘Diario di Papa Francesco’ su Tv2000 commentando il rifiuto della Gran Bretagna di dare accoglienza a 3 mila bambini siriani rimasti soli a Calais e in altri campi profughi in Europa. “Aleppo – ha sottolineato il Vicario Apostolico – non è più la capitale cristiana della Siria. A causa delle continue emigrazioni al momento ci sono più cristiani a Damasco. Le guerre e i bombardamenti sui quartieri dei civili hanno creato distruzione e morti”. “I cristiani – ha aggiunto il Vicario di Aleppo – stanno dando anche testimonianza di fede, speranza e carità accogliendo un gran numero di profughi dagli altri quartieri che non sono cristiani. Grazie a Dio stanno scoprendo in noi il volto caritatevole e bello della Chiesa”. “Ci sono tanti samaritani in Siria, cristiani e non, – ha proseguito il Vicario Apostolico – questo ci consola. E vedendo loro ci dà molta forza. Nella comunità cristiana c’è molta più condivisione del necessario: quel poco che hanno lo stanno condividendo. Stiamo chiedendo alle famiglie che lasciano le case e il Paese le chiavi delle loro abitazioni. Alcuni ci hanno già lasciato le chiavi del proprio appartamento tutto arredato. Questo ci ha permesso di ospitare lì altre famiglie in fuga”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *