Commissione Ue: con il progetto “Europeana 280”, viaggio virtuale nell’arte europea

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Europa(Bruxelles) Europeana è il portale europeo che permette di esplorare le risorse digitali di musei, biblioteche, archivi e collezioni audiovisive appartenenti all’Europa. Grazie all’ultimo progetto, “Europeana 280”, sarà possibile vedere opere come “Femmes de Tahiti” di Paul Gauguin, “Las Meninas” di Diego Velázquez o “Sălciile de la Chiajnaby” di Ştefan Luchian. Ai 28 Stati membri dell’Ue è stato chiesto di partecipare all’iniziativa segnalando 10 opere d’arte realizzate nel loro Paese e che hanno contribuito a un grande movimento d’arte europea. Tutte queste opere sono state poi condivise nella nuova collezione online che può anche essere scoperta attraverso una serie di eventi pubblici come #BigArtRide. Quest’ultima, rappresenta un viaggio virtuale nell’arte, da Bruxelles all’Aia per proseguire per Amsterdam, Parigi, Roma, Londra, Berlino, Praga, Wroclaw e Bratislava. “#BigArtRide si presenta come un’esperienza unica, permettendo alle persone di scoprire o riscoprire, le migliori e le più suggestive opere d’arte in Europa e, inoltre, mostra come la tecnologia digitale può offrire reali possibilità per promuovere la cultura europea”, sottolinea Andrus Ansip, vicepresidente della Commissione Ue, responsabile per il Mercato unico digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *