VIDEO Spiagge per i bambini, la festa sambenedettese delle “bandiere verdi”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un bellissimo momento per la Città e per il turismo italiano, quello della consegna delle “Bandiere Verdi”, svoltosi nella sala consiliare di San Benedetto del Tronto nella mattinata del 16 aprile, evento organizzato dal Comune con il patrocinio della SIPPS (Società italiana di Pediatria Preventiva e Sociale) e del Ministero dei Beni culturali e del Turismo.

Dopo i saluti istituzionali, il prof. Italo Farnetani, pediatra e fondatore di quest’iniziativa, ha mostrato ai presenti la medaglia conferita alla cerimonia dal Presidente della Repubblica e ha illustrato l’importanza di assicurare nelle località di vacanza servizi adatti a bambini, sia per un’attenzione a coloro che rappresentano il futuro, sia perché le opportunità per i piccoli sono decisive per tantissime famiglie nella scelta del luogo dove trascorrere la propria vacanza. Il pediatra ha poi illustrato i rigidi criteri sulla base dei quali vengono attribuite le “bandiere verdi”.

La mattinata si è poi sviluppata con la tavola rotonda sul tema “Il bambino al mare: spiaggia e salute” coordinata dalla giornalista Laura Ripani a cui è intervenuto il presidente SIPPS Giuseppe Di Mauro mentre dell’importanza dell’ambiente marino per la salute dei più piccoli ha parlato la dermatologa dell’Università di Modena e di Reggio Emilia Francesca Farnetani.

Si è poi passati alla cerimonia della consegna delle bandiere verdi: l’hanno ritirata i rappresentanti di 46 Comuni sui 134 insigniti del vessillo. Non si è trattato soltanto di un momento protocollare, ma anche di un’occasione importantissima di conoscenza e condivisione d’esperienze, come ad esempio le spiagge accessibili per disabili o per malati di SLA di Melendugno (Lecce).

La mattinata è stata caratterizzata anche dalle esibizioni musicali dell’orchestra della scuola “Mario Curzi” dell’ I.S.C. Centro che ha eseguito, oltre all’Inno di Mameli, le colonne sonore dei film di Walt Disney e “Nuttate de luna”, vero e proprio inno della città, cantato dal coro folk dei ragazzi delle medie e delle elementari vestiti in abiti tipici della civiltà marinara sambenedettese.

Ecco i Comuni che hanno ricevuto la bandiera verde:

ABRUZZO: Giulianova (con l’assessore al turismo Gianluca Grimi), Montesilvano (con il consigliere Adriano Tocco e l’assessore al turismo Ernesto de Vincentiis), Pineto (con il sindaco Robert Verrocchio), Roseto degli Abruzzi (con l’assessore all’Ambiente Fabrizio Fornaciari), Tortoreto (con il sindaco Alessandra Lucia Richi)

BASILICATA: Maratea (con il consigliere Cesare Albanese), Pisticci (con il sindaco Vito di Trani).

CALABRIA: Melissa (con l’assessore al turismo Cataldo Maltese), Praia a Mare (con il vicesindaco Rosa Ceglie).

EMILIA ROMAGNA: Gatteo (con il sindaco Gianluca Vincenzi), Cesenatico (con il vice Sindaco e assessore al Turismo Pierluigi Donini), Misano Adriatico (con l’assessore al Turismo Manuela Tonini), San Mauro Pascoli (con l’assessore al turismo Stefania Presti)

LIGURIA: Finale Ligure (con l’assessore al turismo Claudio Casanova in rappresentanza anche di Noli);

MARCHE: San Benedetto del Tronto (con l’assessore alle politiche sociali Roberto Bovara) Civitanova Marche (con l’assessore a sport e pubblica istruzione Piergiorgio Balboni), Fano (con il Direttore dell’Ufficio Turismo Mauro Giampaoli), Gabicce Mare (con l’assessore alla cultura Rosanna Biagioni), Grottammare (con l’assessore all’inclusività sociale Clarita Baldoni), Numana (con l’assessore all’ambiente Rossana Ippoliti), Pesaro (con l’assessore alla Sostenibilità Rito Briglia), Porto Recanati (con il delegato del subcommissario Giacomo Gaspari), Porto San Giorgio (con l’assessore al turismo Catia Ciabattoni), Senigallia (con il vicesindaco Maurizio Memé) e Sirolo (con il consigliere Alberto Bellelli).

PUGLIA: Fasano (con il Sub-Commissario Onofrio Vito Padovano), Melendugno (con l’assessore all’ambiente Maurizio Cisternino), Rodi Garganico (con il Sindaco Nicola Pinto).

SARDEGNA: Cabras (con il vicesindaco Davide Atzori), Carloforte (con il sindaco Cesare Luxòro), Santa Giusta (con l’assessore all’Ambiente Matteo Garau), Santa Teresa di Gallura (con il consigliere delegato all’igiene e alla sanità Liliana Scano.

SICILIA: Balestrate (con il sindaco Salvatore Milazzo), Giardini Naxos (con il sindaco Pancrazio Lo Turco), Ispica (con l’assessore allo sport e al turismo Salvatore di Stefano), Menfi (con l’assessore all’ambiente Rosa Letizia Maria Sanzone), Pozzallo (con il sindaco Luigi Ammatona), Vittoria (con l’assessore all’ambiente Nadia Fiorellini)

TOSCANA: Bibbona (con l’assessore al Bilancio e alle Politiche Sociali Francesco Spinelli)

VENETO: Chioggia (con il sindaco Giuseppe Cassòn)

sala comune San Benedetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *