Approvati altri 11 bandi del Psr, Casini: “In totale 25, già impegnati 160 milioni della nuova programmazione”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

REGIONE – La Giunta regionale ha approvato altri undici bandi del Programma di sviluppo rurale (Psr) 2014-2020. Complessivamente sono venticinque quelli già operativi sulla base della nuova programmazione del Psr e 160 i milioni di euro impegnati sui 538 milioni disponibili per il prossimo settennio. L’approvazione è avvenuta nel corso della seduta odierna, su iniziativa del vicepresidente Anna Casini, assessore all’Agricoltura. “Le previsioni di spesa vengono rispettate, per consentire al settore agricolo marchigiano di accedere celermente alle risorse europee previste – afferma Casini – Essere riusciti ad approvare i primi 25 bandi in un lasso di tempo contenuto è un motivo di orgoglio per l’esecutivo e per la struttura amministrativa regionale, ma, soprattutto, un’opportunità che spetta al territorio cogliere nella sua interezza. Il Psr promuove la competitività dell’agricoltura marchigiana, la gestione sostenibile delle risorse naturali, l’innovazione e lo sviluppo delle zone rurali. Settori che consentono al sistema agroalimentare delle Marche di rafforzare il proprio ruolo, a sostegno del reddito e della crescita economica dall’intera regione”. Gli undici bandi approvati oggi riguardano la longevità attiva in ambito rurale e l’agricoltura sociale, il benessere degli animali, il sostegno allo sviluppo locale (Leader) e alle attività aziendali non agricole, le aree montane, la produzione biologica, la conservazione del patrimonio genetico vegetale, la gestione di pascoli, le compensazioni agricole (per la zone Natura 2000).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *