Comunione e liberazione: don Carrón ricevuto da Papa Francesco. “Sguardo pieno di tenerezza e di misericordia”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

julian-carron[1]Un ringraziamento al Papa “per la sua testimonianza di uno sguardo pieno di tenerezza e di misericordia verso l’umanità ferita di cui noi siamo parte, perché di questo c’è bisogno specialmente oggi”. È quello espresso ieri mattina da don Julián Carrón, presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione, ricevuto in una udienza privata da Papa Francesco. A un anno dall’incontro di tutto il movimento con il Santo Padre in piazza San Pietro (7 marzo 2015), commenta don Carrón, “ho ripercorso con lui il cammino che abbiamo fatto in questi anni”:
“Ho voluto testimoniare al Papa tutto il nostro desiderio di seguirlo, immedesimandoci sempre più profondamente con il suo sguardo sull’uomo e sul mondo”. “Sono immensamente grato – conclude il presidente − per la possibilità di dialogo che è stato l’incontro con Papa Francesco e per l’abbraccio paterno con il quale, accogliendo me, ha accolto tutta la nostra grande realtà. Il Papa ci incoraggia a continuare il nostro cammino per approfondire la coscienza della grazia che abbiamo ricevuto nell’incontro con don Giussani e poter dare così il contributo di testimonianza che lui e la Chiesa si aspettano da noi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *