Salone del mobile di Milano, 38 le aziende marchigiane partecipanti. Bora: “Innovazione e tradizione nel segno della qualità”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

REGIONE – Sono 38 le aziende marchigiane che partecipano al Salone del mobile di Milano, che si svolge dal 12 al 17 aprile presso la Fiera di Rho. L’appuntamento milanese rappresenta l’evento più importante per il settore dell’arredamento, con proposte innovative provenienti da tutto il mondo. Un confronto di idee e tendenze per conquistare o consolidare quote di mercato internazionale, con il Made in Italy a recitare un ruolo da protagonista. “Quella marchigiana è una presenza qualificata, all’insegna del gusto e della tradizione – afferma l’assessora alle Attività produttive, Manuela Bora – Ventinove aziende espositrici provengono dal distretto del legno di Pesaro, con proposte che sicuramente sapranno cogliere le nuove tendenze del mercato. La Regione è impegnata a sostenere il comparto che sta attraversando una fase difficile, a seguito della recessione internazionale in atto. Iniziative come quelle avviate con i fondi europei per rilanciare gli investimenti, per promuovere campionari con produzioni innovative, per sostenere la filiera del mobile, con il recente accordo con FederlegnoArredo, rappresentano interventi concreti che agevoleranno l’attività delle imprese. A Milano le nostre aziende propongono soluzioni che coniugano trazione e innovazione, nel segno della qualità che ha sempre contraddistinto la manifattura marchigiana”. L’assessora visiterà alcuni stand degli espositori marchigiani. Nella giornata di giovedì 14 aprile, presidierà i lavori della Commissione attività produttive della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome che si riunirà nei padiglioni dell’esposizione. Il Salone del mobile di Milano compie 55 anni. È uno degli appuntamenti internazionali più significativi nel settore dell’arredo. Lo scorso anno ha registrato 310 mila visitatori. Gli espositori previsti sono oltre 1.300, distribuiti su uno spazio espositivo di 150 mila metri quadri, suddivisi nelle tipologie stilistiche Classico e Design per consentire al pubblico un percorso funzionale all’interno del mondo del mobile e del complemento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *