“Un cane e un tiglio”: Don Pio firma una nuova favola

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Comunità di Cristo re

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il parroco di Cristo re pubblica un libro. L’obiettivo, a Porto d’Ascoli, si conferma la carità

Come parlano tra loro un cane, un uomo e un albero? La risposta è nell’ultimo libro di don Pio: con il linguaggio dell’amore. “Un cane e un tiglio” è una favola che si rivolge a lettori di tutte le età ed insegna che amare i più piccoli significa stare al loro servizio.

La carità verso i più poveri, riletta attraverso questo linguaggio cristiano, assume il significato di amore.

L’uomo vede gli altri, gli animali e l’ambiente in cui vive come qualcosa che gli appartiene e nel rapporto che si instaura l’affetto diventa imprescindibile.

Dopo molte opere teatrali, romanzi e catechesi il parroco di Cristo re pubblica questa favola illustrata dal giovane grafico sambenedettese Sergio Kalisiak Felicetti.  L’obiettivo è devolvere il ricavato alla casa dell’accoglienza papa Giovanni XXIII. La struttura dal 2004 offre pasti e riparo a tutti i poveri che bussano alle porte della comunità.

Libro Don Pio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *