Tutto pronto per il corso di giornalismo “La famiglia e la buona comunicazione” curato dal giornale diocesano L’Ancora

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SimoneDIOCESI – Tutto pronto per il corso di giornalismo “La famiglia e la buona comunicazione”, nuova iniziativa all’interno del progetto “Comun.I.care – La famiglia al centro della Media Education” promosso dall’Associazione Radio Incredibile e realizzato insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.
Ogni martedì a partire dal 12 aprile 2016 dalle ore 21 alle 23, in collaborazione con il settimanale diocesano L’Ancora, organizzatore di tutti gli incontri, si terrà un corso gratuito dal titolo “La famiglia e la buona comunicazione” presso il Depart, salone polifunzionale situato al centro del parcheggio della stazione ferroviaria di Grottammare.
Curato dal capo redattore del giornale “L’Ancora” Simone Incicco, il corso gratuito si rivolge a tutte le famiglie del territorio Piceno e mira ad una formazione sull’uso corretto della comunicazione. A tenere i vari incontri saranno illustri relatori tra i quali: il capo redattore del “Sole 24 Ore” Daniele Bellasio, il presidente dell’ordine dei giornalisti Dario Gattafoni, il direttore dell’Agenzia internazionale “Zenit” Antonio Gaspari, la giornalista Tamara Ciarrocchi, il capo servizi “RAI” Vincenzo Varagona, il giornalista del “Resto del Carlino” Marcello Iezzi, il regista “Rai” Dino Cecconi, la direttrice di “Io e Caino” Teresa Valiani e tanti altri giornalisti delle varie testate nazionali.
Il primo appuntamento si terrà, in realtà, mercoledì 6 aprile alle ore 18 presso la sala Kursaal di Grottammare. Si realizzerà una tavola rotonda dal titolo “La famiglia 3.0” che vedrà i seguenti temi e relatori:
 “I pericoli di Internet, come navigare in sicurezza” a cura del Personale della Polizia Postale del Compartimento di Ancona;
 “Famiglia e cyberbullismo: leggere i segnali prima che diventino cronaca” a cura di Tamara Ciarrocchi, giornalista professionista;
 “Il patto di corresponsabilità educativa tra scuola e famiglia nella cultura del vivere bene. Esperienze e modelli di riferimento” a cura del dott. Cesarino Caioni, esperto di educazione alla legalità e di sicurezza urbana;
 “Giovani, disagio ed internet”, a cura della psicologa Laura Santirocco dell’associazione Jonas San Benedetto del Tronto.

Finalità del primo appuntamento è di informare giovani ed adulti sui rischi che corrono in rete, invitare ad un uso consapevole di internet e fare una panoramica sul fenomeno del cyberbullismo grazie all’intervento della Polizia Postale che sarà di supporto alle famiglie. L’evento è gratuito e l’invito a partecipare è esteso a tutte le famiglie e le scuole della provincia.

Per i vari incontri successivi che si svilupperanno nei tre mesi primaverili, invece, il filo conduttore sarà “La famiglia e la buona comunicazione”. Ciò permetterà di aprire una concreta riflessione sul giornalismo costruttivo in famiglia che guarda alla realtà dei fatti senza però far divenire i lettori utenti passivi ma bensì capaci di discernimento, visione critica e di coglierne quindi gli eventuali pericoli.

I vari incontri saranno suddivisi in varie tematiche che riguarderanno sia lezione teoriche che laboratori pratici fino alla realizzazione da parte dei partecipanti di un inserto che sarà pubblicato in allegato al giornale “L’Ancora”.

Le iscrizioni, che termineranno sabato 9 aprile, potranno essere effettuate inviando una email a info@progettocomunicare.org o telefonando allo 328-1795391 (Martina).

Per ulteriori informazioni sul progetto Comun.I.care e su gli altri laboratori in programma visitate il sito
http://www.progettocomunicare.org/progetto-grottammare.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *