“Doc si gira” racconta le due facce della migrazione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

immigrazioneSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giovedì 24 marzo, alle ore 21, si terranno presso l’Auditorium comunale le proiezioni dei documentari prodotti dal Laboratorio di produzione documentaristica “Doc Si Gira”. Il tema di quest’anno è fortemente legato all’attualità.

I due filmati prodotti hanno infatti l’obiettivo di descrivere il fenomeno della migrazione: la storia degli italiani che emigravano all’inizio del secolo scorso assomigliano molto a quelle delle persone che arrivano sulle coste europee. E come nei giovani che oggi lasciano l’Italia per trovare lavoro all’estero, anche in quelli che rischiano la vita per sfuggire alle guerre è sempre presente il tema del ritorno a casa. Da questa riflessione sono nati due documentari.

“Andata & Ritorno: storie di emigrazione sambenedettese” racconta la storia dell’emigrazione sambenedettese, riportando le esperienze di chi ha lasciato l’Italia per necessità o spirito di avventura. Gli italiani sono un popolo di emigranti, ma qualsiasi sia la loro nuova casa, non dimenticano mai le origini e l’idea del ritorno.

“Stiamo bene insieme” è un documentario che racconta il processo di integrazione degli immigrati in Italia, ponendo in particolare rilievo la situazione a San Benedetto e zone limitrofe. L’obiettivo è quello di raccontare chi sono e cosa vogliono quelli che si accingono a diventare i nuovi italiani.

La serata sarà aperta dal documentario “L’ultimo viaggio – Storia del M/P Pinguino e del suo equipaggio”, prodotto dall’Associazione Pescatori Sambenedettesi e realizzato dai partecipanti al Laboratorio “Doc Si Gira” Nadia Mazzarella, Lorenzo Olivieri e Matteo Troli.

“Doc Si gira” è un laboratorio diretto da Luigi Maria Perotti, coadiuvato da Stefano Corona, in cui i partecipanti si cimentano nella produzione di film documentari. Nelle edizioni precedenti sono stati realizzati 8 documentari che hanno raccontato personaggi e parti importanti della storia della nostra città.

Il progetto è stato organizzato dall’ Assessorato alle politiche giovanili del comune di San Benedetto del Tronto, il CentroGiovani “Giacomo Antonini”, EOS Cooperativa Sociale e il laboratorio produzioni video “Videojeans”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *