Urbinati: Le Marche vogliono lo sport nella costituzione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

REGIONE MARCHE – “Ieri si è scritta una bella pagina nella storia del Consiglio regionale. La totale condivisione dei principi e dei valori legati allo sport fanno delle Marche la prima Regione in Italia a chiedere che sia rimediata una lacuna della nostra Costituzione affinché lo sport sia promosso e diffuso dallo Stato.” Soddisfazione nelle parole del Consigliere regionale Pd, Fabio Urbinati, promotore della proposta di legge, approvata oggi dall’Assemblea legislativa, che chiede la modifica dell’art.33 della Costituzione per far si che lo sport, in tutte le sue forme e in tutte le sue discipline, sia sostenuto dalla Repubblica e siano tutelate le strutture organizzative, in particolare quelle fondate sul volontariato, essendo lo sport un essenziale strumento formativo e di crescita individuale di grande importanza.

“La funzione sociale e educativa dello sport – ha detto Urbinati – rappresenta un volano di valori quali la lealtà, il rispetto del prossimo, l’integrazione. La Costituzione italiana non annovera però alcun riferimento specifico all’attività sportiva e allo sport in generale. Ecco il perché di questa proposta alle Camere, che una volta approvata potrà, come la maggior parte degli altri paesi e come l’Unione Europea ha più volte indicato, rendere la nostra Costituzione ancora più attuale e e conforme a all’importanza che lo sport ha nel nostro Paese sotto il profilo sociale, civile e culturale.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *