La Commissione Pari Opportunità presenta le iniziative 2016

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Pari OpportunitàSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella significativa ricorrenza dell’8 marzo, la Commissione Provinciale Pari Opportunità ha inteso illustrare alla stampa le numerose iniziative che saranno messe in campo nel 2016, a supporto delle donne del territorio nei più svariati ambiti dalla tutela della salute, alle azioni contro la violenza, fino alla cultura, le politiche sociali, la partecipazione.

Il vasto e articolato programma di attività è stato presentato dalla Presidente della Commissione Maria Antonietta Lupi, dalla Vice Presidente Marina Fiori, dalla Consigliera Provinciale Valentina Bellini e da Franca Maroni e Cristina Gagliardi, responsabili di specifici gruppi di lavoro della Commissione che annovera donne impegnate in associazioni e categorie professionali del Piceno.

“In questo giorno particolare intendiamo ricordare le tante battaglie che le donne hanno fatto e fanno per raggiungere le pari opportunità in tutte le componenti della società” ha evidenziato la Dott.ssa Lupi che ha ricordato il lavoro della Commissione nei vari campi di intervento come l’educazione alla legalità che verrà riproposta nelle scuole del territorio, il percorso “Codice Rosa” negli ospedali di Ascoli Piceno e San Benedetto per le donne vittime di violenza, le tante iniziative per far conoscere i servizi sanitari essenziali di cura e prevenzione delle malattie femminili e il convegno del 24 marzo che si svolgerà nella Sala del Consiglio Provinciale sul tema “1906, 1946, 2016 – Il Cammino della Parità”. “Non tutti sanno – conclude la Lupi – che nel 1906 dieci donne marchigiane ottennero dalla Corte d’Appello di Ancona il diritto ad essere iscritte nelle liste elettorali, avviando così un cammino di civiltà e di riconoscimento delle proprie prerogative che si protrae nella società contemporanea”.

La Consigliera Bellini ha sottolineato come “La Provincia nella sua nuova veste di Ente di Area Vasta mantiene tra le sue funzioni fondamentali le politiche per la valorizzazione sul territorio delle pari opportunità che intendiamo esercitare al meglio, attraverso il supporto e la vicinanza alla Commissione Pari Opportunità, un’eccellenza in campo regionale ed un punto di riferimento per le donne del territorio”.

Franca Maroni ha ricordato il lavoro dei due centri antiviolenza di Ascoli e San Benedetto che, nell’ultimo semestre 2015, hanno seguito complessivamente 26 donne, tra i 18 e 60 anni, vittime di violenza fisica o psicologica; mentre l’Avvocato Gagliardi ha invitato a rivolgersi con fiducia alle istituzioni perché ci sono “gli strumenti giuridici e tecnici per affrontare le situazioni di pericolo o di disagio”. Anche la Vice Presidente Fiori ha menzionato l’attività condotta dalla Commissione che attiverà un corso di educazione sessuale per le donne migranti ed è vicina a coloro che subiscono violenza anche con formazione specifica per gli operatori sanitari.

Infine, sono state illustrate, le numerose attività in ambito culturale prima fra tutte il concorso letterario “I Colori delle Donne” che, pur continuando a connotarsi come espressione della creatività femminile, verrà riproposto con la novità di sezioni aperte alla partecipazione maschile. Dato il notevole riscontro verrà anche riproposto il ciclo di incontri dal titolo “La scrittura femminile nel Piceno” per valorizzare le scrittrici del territorio viventi o scomparse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *