Domenica 5 Marzo si celebrerà il Giubileo della Vicaria “Padre Giovanni nello Spirito Santo”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Giubileo Sportivi27DIOCESIMentre i potenti chiudono le porte, mentre tanti, troppi non sanno a che porta bussare per avere pane e lavoro, mentre le porte della solitudine si chiudono su troppi giovani, su troppi anziani, mentre infiniti dolori non sanno a che porta picchiare con il silenzio delle lacrime, Papa Francesco dice la “Porta” è aperta, è vicina.
Dice quello che la fede del popolo sa da sempre.
Dice quel che la fede del popolo cristiano, apritore di porte, sa da sempre. Non siamo figli di un Dio che sta seduto su un monte lontano, dietro porte chiuse, raggiungibili solo a costo di fatiche disumane. Siamo amici di un Dio che ha aperto, che ha mandato il suo Figlio, il suo pezzo di cuore, a essere porta, a scardinare le serrature della legge, a far saltare gli alti battenti della morte. La porta santa, si dice, ma è santa perché è un segno di Lui. Il rito conta, ma non è nulla se non introduce a una carne, una casa, a una comunità, a un luogo dove la vita conosce il Volto buono del destino. Se non introduce al cuore-porta di Gesù (da uno scritto di Davide Rondoni)

Con questo spirito domenica 5 Marzo si celebrerà il Giubileo della Vicaria “Padre Giovanni nello Spirito Santo”

Il programma di domenica 5 marzo avrà inizio alle ore 16.45 quando a San Benedetto del Tronto presso la rotonda Giorgini tutti i fedeli della Vicaria si ritroveranno per dar inizio alla solenne celebrazione.
Dono un momento di riflessione inizierà il pellegrinaggio che porterà tutti i presenti a passare per la Porta Santa della Cattedrale Madonna della Marina ed ad entrare in Chiesa.
Presso la Cattedrale alle ore 17.30 si terrà invece la celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo Carlo Bresciani a concelebrata da tutti i sacerdoti della Vicaria “Padre Giovanni nello Spirito Santo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *