Comunanza, tanti i progetti realizzati dall’amministrazione Cesaroni e molti in cantiere

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ComunanzaDi Massimo Cerfolio

COMUNANZA – Ormai il consolidato appuntamento annuale dell’Amministrazione Comunale con i cittadini, coinvolge sempre più Comunanzesi, per avvicinarli sempre più ad una vera “cittadinanza attiva”.
Diversi gli argomenti trattati venerdì 19 febbraio all’Auditorium A. Luzi , numerose le domande sugli assetti futuri di Comunanza per quello che riguarda il sociale, l’urbanistica e le grandi opere. Informazioni o richieste insomma, sempre poste dai cittadini con spirito costruttivo, sentita partecipazione e, con un unico obiettivo, la condivisione del “fare insieme” motto della campagna elettorale. Molti i progetti per il 2016, tra cui alcuni iniziati, altri da iniziare e quelli da portare a conclusione.
Tra i primi la fusione con il Comune di Palmiano che entro un paio di mesi vedrà il referendum consultivo delle 2 cittadinanze per poi passare alle fasi successive.
Il Sindaco Alvaro Cesaroni ha elencato punto per punto tutti i vantaggi che il progetto porterà ai due paesi in termini economici e funzionali. Il
Progetto Lavoro, partito lo scorso anno sta dando buoni risultati, ha evidenziato il vice sindaco Domenico Sacconi, ma la strada è ancora lunga.

L’amministrazione Comunale sta facendo da tramite tra disoccupati ed aziende per aiutare l’incontro tra domanda ed offerta. La volontà di creare condizioni agevoli per la nascita di nuove piccole imprese, specialmente giovanili è nelle intenzioni progettuali. Inoltre Comunanza è stata inserita, dal Ministero delle Attività Produttive, tra le aree di crisi complessa e questo porterà ottimi benefici sia al settore produttivo che per le opere pubbliche. Per quanto riguarda la pubblica sicurezza verranno installate delle videocamere di sorveglianza in varie zone del paese, invece per quella stradale il paese necessità in alcuni punti cruciali di rallentatori di velocità per prevenire drammatiche conseguenze. Grazie alla proposta del Sindaco è stata inserita nelle opere strutturali della regione Marche, l’ammodernamento della S.P. Valdaso che è il collegamento primario per la zona costiera e per l’arteria autostradale, che presto passerà alla valutazione dell’ANAS.

Ottimi risultati per i primi mesi della raccolta differenziata rifiuti. Continuerà la sensibilizzazione. Appaltato il primo stralcio per la sistemazione della Piazza davanti Conad e del sito archeologico.
Per il turismo, Comunanza potrà attingere ai finanziamenti europei Leader 2 del Gal Piceno nel pacchetto sulle aree interne, per progetti vari come la valorizzazione del lago di Gerosa, la creazione di un Museo del Rame ed altro. Partirà un programma teatrale di vario genere nell’Auditorium.
Nuove manifestazioni con un Summer Village, contenitore di eventi per l’estate, e una fiera a primavera dedicate a piante, fiori ed erbe.
Per quanto riguarda l’ambito sanitario le sedute per i prelievi ematici presso il poliambulatorio passeranno da 2 a 3 settimanali. Verrà coperto il ruolo di un amministrativo rimasto vacante per il pensionamento del precedente.
Ci sarà, nel territorio, la disponibilità di un secondo pediatra oltre a quello già esistente. Avviato progetto per una casa di riposo per anziani con fondi Inail e progetto esecutivo per Casa del Volontariato mentre la Residenza Protetta intitolata a Don Rino Vallorani per disabili partirà a breve. Inoltre è stata ricostituita la società operaia. Nuova specializzazione in meccatronica all’ Ipsia, scuola molto quotata ed in collegamento con le aziende locali per fare stage e trovare occupazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *