Grottammare ed Arezzo unite nel segno della comicità

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ArezzoGROTTAMMARE – Il Flash back comico illumina l’estate del 1998: l’artista Giorgio Panariello veniva celebrato con il premio arancia d’oro dalla perla dell’adriatico.

Dopo quasi venti anni l’ Associazione Lido degli Aranci riscopre la Toscana e sceglie Arezzo come tour di selezione per la trentaduesima edizione del concorso cabaret amoremio.
Lo scorso 17 febbraio nella centralissima Piazza Sant’Agostino, ospiti del prestigioso laboratorio comico Aurora, si è svolta la registrazione dedicata ai nuovi volti della comicità locale.
Sotto la guida dell’affermato umorista toscano Alan Bigiarini si sono esibiti i seguenti concorrenti:
Borchi Adriano, Populi Mattia, Ciro Cavallo, Gai Simone, Petrucci Salvatore, Terreni Giacomo, Vinattieri Annalisa, Rossi Stefano e Caccamo Roberto.
Presente alla serata anche lo show man Maurizio Borgogni, scoperto dal festival cabaret amoremio e neo direttore artistico della fortunata trasmissione comica “Piacere Italia” , in onda su Canale Italia con brillanti dati audience.
Soddisfatti Alessandro Ciarrocchi, Floriano Tavoletti e Giuseppe Cameli, ideatori della trasferta:
“Grottammare è la capitale della comicità italiana ed è nostro dovere individuare il miglior talento umoristico nazionale.
Come ogni anno cercheremo di proporre al direttore artistico Iacchetti ed al Sindaco Piergallini l’avanguardia del cabaret, capace di intuire il costume ed il pensiero dell’odierna società”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *