Grottammare, posti disponibili per il mercato del giovedì

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

mercatoGROTTAMMARE – A bando 12 posteggi nel mercato settimanale del giovedì, per gli operatori che vogliono migliorare la posizione del proprio spazio vendita.

Le assegnazioni avranno la durata di 9 anni – come stabilito recentemente dal consiglio comunale nella seduta del 27 gennaio – e riguardano esclusivamente aree per la vendita al dettaglio di beni non alimentari.
La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 25 febbraio.

I posteggi a bando si trovano nelle vie Marconi (2), Castelfidardo (5), Corso Mazzini (4) e XX Settembre (1). Tutti misurano 4 metri di larghezza, mentre la lunghezza varia da un minimo di 6 a un massimo di 12 metri.
Gli spazi verranno assegnati prioritariamente agli operatori già titolari di posteggio nello stesso mercato, secondo quanto stabilito dall’art. 17 del Regolamento regionale relativo alla Disciplina delle attività di commercio su aree pubbliche (nr. 8 del 4 dicembre 2015), che accorda ai Comuni la facoltà di indire un bando pubblico, ai fini del c.d. “miglioramento”.

Attualmente, il mercato settimanale del giovedì è animato da 40 commercianti, con il bando il Comune provvede a coprire gli spazi resisi liberi per cessata attività, rinuncia o revoca del permesso per varie cause, migliorando, appunto, e rendendo più razionale la disposizione complessiva.

La presentazione della domanda deve essere fatta esclusivamente via posta elettronica certificata, utilizzando per la compilazione, l’apposito modello predisposto dal Servizio Attività produttive. L’indirizzo è comune.grottammare.suap@emarche.it.

Le domande ritenute idonee saranno accolte e valutate tenendo conto di criteri specifici come la maggior anzianità di attività maturata nella piazza e l’anzianità dell’impresa stessa. In caso di parità di requisiti, si terrà conto dell’ordine cronologico di ricevuta delle istanze e, in caso di ulteriore parità, si provvederà al sorteggio pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *