FOTO “Giubileo Clero”, Vescovo Carlo Bresciani: “forse il peccato più grave è lo scoraggiamento”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

DIOCESI – Mercoledì 10 febbraio si è tenuto in diocesi a San Benedetto del Tronto il “Giubileo del Clero”.
La mattinata per tutti i sacerdoti della diocesi ha avuto inizio alle ore 10.00 presso la Chiesa di San Benedetto Martire con la recita del’Ora Media e la Meditazione del Vescovo Carlo Bresciani.
Alle ore 12.00 il clero si è messo in pellegrinaggio Giubilare verso la Cattedrale Madonna della Marina e dopo aver varcato la Porta Santa tutti i sacerdoti hanno vissuto la Liturgia delle Sacre Ceneri.

Il Vescovo Carlo Bresciani durante la liturgia riflettendo sul sacramento della riconciliazione ha affermato: “Anticamente le ceneri erano il gesto dei peccatori pubblici che incominciavano la quaresima con un atto di penitenza per arrivare pronti il Giovedì Santo a riconciliarsi con la Chiesa.
Era un gesto di umiltà che si confessava davanti a tutti, in cammino con la propria povertà, tenendo fisso lo sguardo su Gesù nostro Signore, senza scoraggiarsi mai.
Ecco forse il peccato più grave è lo scoraggiamento, perchè nello scoraggiamento non troviamo più la forza di riprenderci.
Il Signore ci viene incontro con tutta la Sua potenza: perchè se è vero che ci confessiamo peccatori, ci dobbiamo sentire anche consolati in quanto l’amore di Dio è sempre capace di rigenerare in noi la grazia”.

Al termine della celebrazione tutti i sacerdoti hanno vissuto un momento di convivio con il “pranzo quaresimale” a base di: acqua, pane e olio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *