Giornata per la vita, domenica la Santa Messa presieduta dal vescovo Carlo Bresciani

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Vescovo Natale19Di Dina Maria Laurenzi

DIOCESI – “Il nostro Paese continua a soffrire un preoccupante calo demografico, che in buona parte scatu- risce da una carenza di autentiche politiche familiari”. Citando il Messaggio del Consiglio Permanente il Centro d’Aiuto alla Vita “insieme per la vita” e il consultorio familiare Centro Famiglia ricorda che domenica 7 febbraio si celebrerà la 38a Giornata Nazionale per la vita.

“Mentre si continuano a investire notevoli energie – spiegano i vescovi – a favore di piccoli gruppi di persone, non sembra che ci sia lo stesso impegno per milioni di famiglie che, a volte sopravviven- do alla precarietà lavorativa, continuano ad offrire una straordinaria cura dei piccoli e degli anziani”.

“Chiunque si pone al servizio della persona umana realizza il sogno di Dio. Contagiare di misericordia significa aiutare la nostra società a guarire da tutti gli attentati della vita. – ricorda ancora il Consiglio Permanente – Contagiare di misericordia significa affermare, con papa Francesco, che è la misericordia il nuovo nome della pace. La misericordia farà fiorire la vita: quella dei migranti respinti sui barconi o ai confini dell’Europa, la vita dei bimbi costretti a fare i soldati, la vita delle persone anziane escluse dal focolare domestico e abbandonate negli ospizi, la vita di chi viene sfruttato da padroni senza scrupoli, la vita di chi non vede riconosciuto il suo diritto a nascere”. Come ha detto papa Francesco a San Marta lo scorso 16 marzo, “siamo noi il sogno di Dio che, da vero innamorato, vuole cambiare la nostra vita”.

Nella diocesi di San Benedetto-Ripatransone-Montalto, domenica 7 febbraio alle ore 11.00, presso la basilica-cattedrale Santa Maria della Marina il nostro vescovo monsignor Carlo Bresciani presiederà la Santa Messa per la Giornata nazionale per la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *