San Benedetto, il 10 febbraio si celebra il “Giorno del Ricordo” per le vittime delle Foibe

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 10 febbraio è il Giorno del Ricordo, istituito con la legge n. 92 del 30 marzo 2004 per commemorare le vittime dei massacri delle foibe e dell’esodo giuliano – dalmata.

Come ogni anno, l’Amministrazione comunale, in occasione della ricorrenza, organizza una commemorazione pubblica rivolta agli studenti delle scuole e ai cittadini. Quest’anno la manifestazione, dal titolo “Profughi di ieri e di oggi” si terrà mercoledì 10 febbraio alle 10, in sala consiliare, alla presenza degli studenti degli istituti superiori.

Dopo il saluto del sindaco Giovanni Gaspari e la visione del documentario di Filippo Ieranò dal titolo “Una città cosmopolita” che racconta la vicenda del Centro raccolta profughi di Servigliano, ci saranno le testimonianze di profughi istriani, dalmati e fiumani. A seguire verrà consegnato un riconoscimento ai discendenti dei profughi residenti a San Benedetto del Tronto.

La manifestazione si concluderà con l’intervento di Paolo Bernabucci, presidente del G.U.S. (Gruppo Umana Solidarietà) sul tema “Essere profughi: oggi come ieri, la storia comune di chi cerca una vita migliore”.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Ricordo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *